Ligabue svela un retroscena inaspettato della sua vita

Ospite da Fabio Fazio l’amato e seguito cantante Luciano Ligabue ha raccontato la scrittura, la musica, l’importanza dei fan e un dettaglio privato e doloroso

Scusate il disordine è l’ultimo libro pubblicato da Einaudi di Luciano Ligabue, la nuova raccolta di racconti in cui parlerà dell’ inafferrabilità delle nostre vite a quattro anni dall’ultima avventura letteraria dal titolo “Il rumore dei baci a vuoto”. Lo stesso è stato ospite da Fabio Fazio a Che Tempo che Fa e proprio qui ha parlato della scrittura, della musica, dei suoi fans e di retroscena sconosciuti della sua vita.

Il dramma di Ligabue

Durante il corso della serata Luciano Ligabue ha spaziato molto, parlando di musica, si è addentrato nei racconti che compongono questo lavoro, l’esplosione di alcuni suoi successi e un dramma vissuto sulla sua stessa pelle, ma superato grazie ai suoi fans, il tutto ovviamente contenuto nel suo libro.

Il racconto che chiude il libro si focalizza sul come sia difficile suonare in certi momenti allo stesso tempo come sia possibile grazie all’importanza del pubblico, ad esempio quando è mancato suo figlio appena nato e il giorno dopo aveva un concerto:

Trovarsi dopo la nascita di un figlio che muore e il giorno dopo c’è il primo concerto voce e chitarra, è la condizione più nuda. Però al di là del fatto che è il racconto del concetto di ‘the show must go on’, io l’esperienza l’ho vissuta veramente e so che significa e so anche il beneficio che ne ho ricavato. Ero a pezzi, non ero in grado e mi sono poggiato su di loro: è crudele che quando uno deve vivere un momento suo sia costretto ad allietare altri animi, ma è anche vero che riesci a beneficiare del contatto.

Forse non tutti i suoi fans sanno dell’importanza del brano Urlando contro il cielo tratta da Lambrusco coltelli rose & pop corn divenuta un vero e proprio inno tra i fan:

Urlando contro il cielo finì in una posizione sfigatissima, ma da quando abbiamo cominciato a suonarla dal vivo divenne un simbolo. Non era un singolo, ma vista la reazione ne facemmo un video live e dalla prima volta che l’abbiamo fatta è diventato il coro prima che cominci qualsiasi concerto.

LIGABUE

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 16-05-2016

Licia De Pasquale