Ligabue infiamma la Notte della Taranta: in 200.000 in piazza a Melpignano

Il rocker di Correggio è stato ospite della diciottesima edizione della notte della Taranta.

Diciottesima edizione della notte della Taranta e successo di pubblico come ogni estate: successo annunciato quello dell’evento che ha avuto luogo a Melpignano, in Salento, nella sua piazza centrale. Erano 200.000 gli spettatori che hanno ballato a ritmo di pizzica, secondo gli organizzatori della manifestazione, ben 50.000 in più rispetto all’edizione di dodici mesi fa.

L’attesa, oltre che per il maestro concertista Phil Manzanera era tutta per Ligabue (prove generali per “Campovolo – La festa 2015”, in programma il prossimo 19 settembre), super ospite della kermesse dedicata alla tradizionale musica salentina.Il rocker di Correggio si è fatto attendere, salendo sul palco dopo l’una di notte: con lui il il chitarrista Federico Poggipollini oltre al resto della resident band. Con lui il batterista Tony Allen, il bassista dei Clash Paul Simonon e la violinista Anna Phoebe. Direzione di Phil Manzanera, storico chitarrista dei Roxy Music e coproduttore dei Pink Floyd.

Ligabue, oltre alla versione rivisitata di pezzi del proprio repertorio come “Muro del suono” e “Certe notti”, si è lanciato anche nella rilettura di brani puramente salentini come “Ndo ndo ndo”, della tradizione grika, e  “Beddha ci dormi” in duetto con Alessia Tondi.

Qui Ligabue nel corso dell’esibizione di “Certe notti”

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 23-08-2015

Redazione Notizie Musica