Alan Parsons compie 70 anni: festeggiamo con le sue migliori canzoni

Le migliori canzoni degli Alan Parsons Project nel giorno del compleanno di Alan: da Eye in the Sky a I Robot.

Tanti auguri ad Alan Parsons! Il cofondatore del gruppo progressive rock inglese Alan Parsons Project compie 70. Nato il 20 dicembre 1948 a Londra sotto il segno del sagittario, Alan è non solo un magnifico musicista, ma anche uno straordinario ‘uomo ombra’ di molti degli album più importanti della storia del rock. A metà anni Sessanta era infatti ingegnere del suono presso gli Abbey Road, e ha collaborato in qualche modo anche all’omonimo album dei Beatles.

Negli anni Settanta, Alan è stato uno dei segreti del successo dei Pink Floyd, mettendo la firma su album come Atom Heart Mother e The Dark Side of the Moon. Nel giorno del suo compleanno, scopriamo le migliori canzoni dell’artista con la sua band.

The Alan Parsons Project: le canzoni migliori

Fondati nel 1975 da Alan Parsons ed Eric Woolfson, gli Alan Parsons Project sono stati uno dei gruppi prog più importanti della seconda metà degli anni Settanta, nella nuova (e tardiva) ondata di questo genere musicale negli anni dell’esplosione del punk. Da alcuni ritenuti come gli eredi dei Pink Floyd, hanno forse ottenuto un successo minore rispetto a quello meritato, arrivando comunque a scrivere pagine importanti nella storia della musica.

Ascoltiamo insieme le loro canzoni più apprezzate.

The Alan Parsons Project – Eye in the Sky

Eye in the Sky, singolo del 1982 tratto dall’album omonimo, è ancora oggi il maggior successo della band. Ispirato al romanzo di George Orwell 1984, è stato scritto e cantato da Eric Woolfson, che rimase affascinato dai sistemi di sicurezza e dalle telecamere nascoste dei casinò che frequentava molto spesso.

Di seguito l’audio di Eye in the Sky:

The Alan Parsons Project – Old and Wise

Altro brano tratto dallo stesso disco del 1982, Old and Wise raggiunse la posizione 21 nella classifica Billboard AC negli Stati Uniti, e la 74 nel Regno Unito. Una piccola curiosità: è stato campionato dal rapper Kendrick Lamar nella canzone Keisha’s Song (Her Pain).

Di seguito il l’audio di questa splendida canzone:

The Alan Parsons Project – I Robot

Title track del secondo album degli Alan Parsons Project del 1977, è un pezzo strumentale, caratterizzato da un tappeto sonoro a tratti inquietante e da una fase ‘rumoristica’ alternata a un’altra nettamente più melodica. Ascoltiamo insieme questa interessante opener:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/alanparsons

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 19-12-2018