Laura Pausini sposa due uomini…ma rimanda le sue nozze

In Messico, dove è impegnata in tour, Laura Pausini ha simbolicamente sposato due uomini. Luis e Julio, commossa dalla loro storia.

chiudi

Video della settimana: Cosa lega Kurt Cobain ad Amy Winehouse?
Caricamento Player...

Il prossimo 6 settembre il suo concerto di San Siro, sold-out, verrà trasmesso su canale 5: nel frattempo Laura Pausini è impegnata con il resto delle tappe del suo Simili Tour, ora giunto in Sudamerica. Proprio in Messico è stata anche protagonista di una particolare “cerimonia”, visto che ha – simbolicamente – sposato Luis e Julio davanti ad una folla di migliaia di fan. “Mi avevano scritto la loro storia su Facebook – ha raccontato Laura – e mi ero commossa, così li ho chiamati sul palco e ho dichiarato il loro amore davanti a tutti. Ero quasi più emozionata io di loro. Un simbolo, una festa: in Messico è stato approvato il matrimonio tra persone dello stesso sesso, ora Luis e Julio potranno sposarsi davvero”.

Il matrimonio con Paolo Carta per ora è rimandato

E a proposito di matrimonio, non è ancora tempo per il suo con Paolo Carta, suo compagno: il perché lo ha spiegato la stessa Laura Pausini: “Aspetteremo ancora un po’: vorrei che Paola fosse più grande, che potesse ricordare quel giorno”.

Poi su Carta: “Siamo nati per vivere insieme: parliamo molto, dopo 12 anni ci basta uno sguardo per capirci. E comunque ogni tanto ci scappa anche la seratina da soli, magari quando arrivano i miei nipoti o i figli grandi di Paolo, che adorano stare con Paolina”.

La risposta a Fiorello

Poche ore fa la Pausini era intervenuta direttamente su Facebook sulla questione sollevata da Fiorello, contrario ai concerti benefici e convinto che sia meglio donare in privato (il riferimento era al terremoto). “Tutti i soldi di “Amiche per l’Abruzzo” sono stati donati e usati. Abbiamo costruito la succursale della scuola De Amicis. Col resto dei soldi abbiamo dato alloggi agli universitari e costruito aule dell’università”.