Kanye West ha votato per se stesso alle elezioni presidenziali americane, ma su Twitter ammette la sconfitta e dà appuntamento al 2024.

Chi sarà il presidente degli Stati Uniti? Uno tra Donald Trump e Joe Biden, ma di certo non Kanye West. Il rapper, che a sorpresa aveva annunciato negli scorsi mesi la sua candidatura per la Casa Bianca, ha annunciato di aver votato per se stesso. Ma è probabile che il suo voto sia l’unico ricevuto. Se non è l’unico, di certo è uno dei pochissimi. Nonostante la sconfitta, però, il rapper ha scelto di non arrendersi e ha già dato appuntamento al 2024, quando ci riproverà probabilmente con maggior forza, convinzione e con altri milioni di dollari da investire.

Kanye West vota per se stesso

Per chi ha votato Kanye West? Conosciamo le sue simpatie per Donald Trump, ma ovviamente stavolta il suo voto è andato a un altro personaggio carismatico e dalle idee bislacche: “Oggi voto per la prima volta nella mia vita per un Presidente degli Usa e il mio voto è per qualcuno in cui credo veramente: me stesso“.

Kanye West
Kanye West

Non sappiamo però quanto altri voti avrà ricevuto il rapper, dal momento che sembrerebbe essere stato ‘abbandonato’ anche dalla moglie Kim Kardashian, negli ultimi tempi sembrata più vicina al candidato democratico Joe Biden.

Kanye West presidente americano nel 2024?

In attesa di scoprire i suoi numeri (i sondaggi lo davanto tra l’1 e il 2%), al termine di una campagna elettorale lampo costata 12 milioni di dollari, il rapper, che negli ultimi tempi si è paragonato a Mosè, ha già ammesso la propria sconfitta, dando appuntamento ai propri elettori al 2024. Di seguito il suo tweet inequivocabile, in cui mostra attraverso una mappa l’esito dei voti nei vari Stati, facendo notare come in nessuno ci sia prevalenza di preferenze per lui:

TAG:
Kanye West

ultimo aggiornamento: 04-11-2020


Lutto nella musica italiana: è morto a 29 anni il cantautore Nebbiolo

Anna Tatangelo sorridente e sensuale fa impazzire i fan: “Ora mi basto da sola”