I Talking Heads sono sbarcati su Instagram, e secondo quanto filtra starebbero per annunciare qualcosa d’importante.

Grande trepidazione per i fan dei Talking Heads. La storica band di David Byrne è finalmente sbarcata su Instagram, e anche se al momento non hanno pubblicato alcun post, c’è già chi vocifera di una possibile reunion.

Una notizia che farebbe impazzire tutti i fan della band americana scioltasi nell’ormai molto lontano 1991.

Talking Heads su Instagram

Il gruppo di David Byrne, dopo lo scioglimento, si è riunito in un’unica occasione, nel 2002 durante la cerimonia della Rock and Roll Hall of Fame. Dopo quella brevissima parentesi, Byrne ha più volte smentito ogni possibilità di un ritorno sulle scene dello storico gruppo anni Ottanta.

Solo nel 2017 aveva dichiarato a The Creative Indipendent: “Una reunion dei Talking Heads mi frutterebbe un sacco di soldi e di attenzione. Ma sarebbe anche un grande passo indietro“.

Ma l’11 dicembre 2019 su Instagram è apparso un account della band che farebbe proprio pensare che stavolta qualcosa si muove per davvero.

Talking Heads
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/TalkingHeadsofficial/

Reunion Talking Heads

Per ora non ci sono notizie concrete su questa eventuale reunion. Ma a far pensare che il sogno dei fan possa realizzarsi è il precedente dei Rage Against the Machine, che lo scorso 1° novembre avevano utilizzato proprio l’apertura di un profilo Instagram per ufficializzare la reunion per il tour 2020.

Non resta dunque che aspettare qualche giorno, anche se c’è già chi vocifera che il loro ritorno sulle scene potrebbe avvenire in un’occasione molto importante: sul palco del Festival di Glastonbury.

Di seguito il video ufficiale di Once in a Lifetime, una delle canzoni dei Talking Heads e di David Byrne più famose e amate:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/TalkingHeadsofficial/

TAG:
news Talking Heads

ultimo aggiornamento: 12-12-2019


Sanremo 2020, Amadeus: “Ho ricevuto 200 canzoni, la maggior parte da uomini”

X Factor 2019, vince Sofia Tornambene: il racconto della finale