Una reunion dei Rage Against the Machine sarebbe in programma nel 2020, con due date anche al Coachella: manca solo l’ufficialità.

Reunion per i Rage Against the Machine nel 2020. Manca solo l’ufficialità, ma al momento il rumor che riguarda la storica band di Tom Morello sembrerebbe confermatissimo.

Una notizia che ha mandato in visibilio tutti i fan del gruppo o gli appassionati di metal anni Novanta.

Rage Against the Machine, reunion nel 2020: le date

I fan di Zack de la Rocha e soci sono in fibrillazione in ogni angolo del pianeta, anche se per ora l’annuncio della reunion riguarderebbe solo una manciata di date negli Stati Uniti.

A far nascere la speranza negli appassionati della band è stato un post comparso su un account Instagram del gruppo ancora non certificato dall’iconica spunta blu. Ad accompagnare una foto delle proteste che in questi giorni stanno sconvolgendo il Cile (foto peraltro pubblicata anche da Morello negli scorsi giorni) si legge una caption in cui sono riportate solo alcune date, tra cui quelle del Coachella:

26 marzo 2020 – El Paso

28 marzo – Les Cruces

30 marzo – Phoenix

10 aprile – Indio (Coachella Festival)

17 aprile – Indio (Coachella Festival)

Questo il post in questione:

Reunion Rage Against the Machine: manca l’ufficialità

Per ora, va sottolineato ancora una volta, non è arrivata l’ufficialità da alcuna fonte certificata. I membri della band non hanno comunque smentito la notizia, corroborata tra l’altro dal like alla foto messo dall’attrice Juliette Lewis, fidanzata del batterista del gruppo, Brad Wilk.

Secondo quanto riportato da Forbes, inoltre, le notizie pubblicate su Instagram sarebbero attendibili, come confermato Wayne Kamemoto, per tanti anni uno dei manager della band. Non resta che aspettare ulteriori indizi o l’ufficialità, magari attraverso la viva voce di Tom Morello e compagni.

Rage Against The Machine
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/pg/RATM/

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/pg/RATM/


I My Chemical Romance tornano insieme dopo quasi 7 anni

Sanremo 2020: Amadeus conferma Fiorello ma esclude la moglie Giovanna