Brutte notizie per i fan degli Smashing Pumpkins, poichè la band di Billy Corgan starebbe pensando di dare il proprio addio alle scene.

Gli Smashing Pumpkins stanno lavorando alla pubblicazione di due album Monuments For An Elegy e Day For Night.

Nonostante ciò il cantante Billy Corgan rivela la sua frustrazione per il momento dell’industria musicale. Nel corso di un’intervista con il Chicago Tribune, ha rivelato:

“Non sono disposto ad accettare 15 o 20 anni per vedere muoversi qualcosa. Ti dicono che hai fatto un album bellissimo e poi riesci a venderlo alle 7000 persone che ancora prestano attenzione a quello che succede nel mondo della musica. Una volta che questi nuovi album saranno completato potrei decidere di continuare in questo modo oppure trovarmi una nuova “nave” sulla quale salpare”.

Il cantante degli Smashing Pumpkins vuole fare ancora la differenza ma vede poco spazio per farlo:

“Come si fa a venire fuori da questa nebbia? Come si fa a contare ancora qualcosa? Vorrei essere cantato come un artista contemporaneo e non vorrei limitarmi a cantare Siamese Dream per il resto della mia vita. Ad un certo punto bisogna fare i conti con questa realtà e decidere se combattere oppure fuggire”.

Le risposte potranno arrivare solo dopo la pubblicazione degli album prevista appunto per il 2015.

Corgan però ha anche rivelato che ha deciso di scavare nella storia della band e magari potrebbe pubblicare un album scavando tra gli oltre 800 demo realizzati in passato. Il motivo principale è che i fan sarebbero più interessati ai vecchi dischi rispetto ai brani più recenti del gruppo o, addirittura, ad eventuali inediti.


Per il cantante Justin Bieber nuovi guai giudiziari

La giovane Lorde è pronta per la registrazione del nuovo album