Gigi D’Alessio in tribunale: ecco cos’è successo!

Gigi D’Alessio in tribunale: accusa di evasione fiscale per 1.7 milioni di euro.

Il prossimo settembre Gigi D’Alessio dovrà presentarsi in tribunale, rispondendo alle accuse mosse contro di lui, per una presunta evasione fiscale. Il noto cantante napoletano, secondo l’accusa, avrebbe sottratto allo Stato un milione e 700mila euro.

Gigi D’Alessio in tribunale: evasione fiscale

Dal palco al tribunale, il prossimo settembre Gigi D’Alessio dovrà presentarsi in aula, rispondendo della propria situazione fiscale, inerente l’anno 2010. Otto anni fa avrebbe guadagnato in totale 6 milioni di euro, ma allo Stato risultano mancati versamenti di Ires e Iva. Verrà dunque interrogato, dandogli la possibilità di spiegare l’ammanco da un milione e 700mila euro.

Il cantante napoletano, che in questo periodo pare stia recuperando i rapporti con Anna Tatangelo, non è il solo a dover rispondere delle proprie azioni. Tra gli imputati infatti risulta anche il suo manager, Giovanni Tramice. Questi è accusato di simulazione di reato. Il PM Francesco Musolino però intende indagare a fondo nei registri della GGD Production, società del cantante, e di conseguenza portare in aula alcuni soci.

A doversi difendere saranno dunque il cantante, intestatario del 95% della società, Antonio Albo, suo socio e proprietario del 5% dell’azienda, e i due avvocati avvicendatisi tra il 2009 e il 2010 che, secondo quanto riportato da Il Tempo: “Avrebbero riportato una dichiarazione fiscale infedele”.

Gigi D'Alessio
Fonte foto: facebook.com/gigidalessioofficial/

Gigi D’Alessio, il capo d’imputazione

L’Agenzia delle Entrate ha accertato i presunti ammanchi alcuni anni dopo, passando dunque i faldoni alla Guardia di Finanza che, in seguito alla delega del PM, ha poi ricostruito l’intera vicenda inerente Gigi D’Alessio e il suo socio.

Nel capo d’imputazione è possibile leggere come Gigi D’Alessio e Antonio Albo abbiano, presumibilmente, alienato le proprie quote, sfruttando un prestanome. Questi, circa un mese dopo, avrebbe alienato le partecipazioni a una società con sede in Delaware, negli Stati Uniti, la Global Music Entertainment, alla quale pare sia stata consegnata l’intera documentazione contabile e amministrativa della GGD Production.

Un periodo davvero delicato per il cantante, ultimo di una lunga lista di artisti nostrani chiamati a difendersi in tribunale per presunta evasione fiscale. Soltanto nei prossimi mesi sapremo se D’Alessio sarà stato in grado di dimostrare o meno la propria innocenza.

Fonte foto: facebook.com/gigidalessioofficial/

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 06-07-2018

Luca Incoronato