Dopo Adriano Celentano, anche Gianluca Grignani ha voluto prendere le difese di Fabrizio Corona: le parole del cantautore sui social.

Continuano gli appelli di grandi nomi dello spettacolo in favore di Fabrizio Corona. Dopo le lettere di Adriano Celentano è il turno di Gianluca Grignani. Il cantautore milanese si è unito al coro di solidarietà nei confronti di Corona, e gli ha espresso attraverso i social la sua solidarietà, citando anche una sua famosa canzone.

Gianluca Grignani difende Fabrizio Corona

Il messaggio del Joker per difendere l’ex re dei paparazzi è stato chiaro e semplice: avrà pure sbagliato, ma c’è chi ha fatto peggio ed è ancora in giro a piede libero. Parole che descrivono appieno il sentimento di molti fan di Corona.

Gianluca Grignani
Gianluca Grignani

Citando una sua canzone, Sogni infranti, tratto dall’album A volte esagero del 2015, il cantautore classe 1972 ha scritto: “Fabrizio Corona sicuramente ha commesso molti errori… ma non si può ignorare il fatto che in Italia c’è chi si è macchiato di reati più gravi e nonostante ciò non ha fatto i conti con la giustizia! Chi sbaglia deve pagare, ma questo deve valere per tutti se è vero che La legge è uguale per tutti. Lo Stato come piombo si sopporta“. Di seguito il suo post:

Fabrizio Corona in carcere

L’ex paparazzo dovrà scontare in carcere i novi mesi che aveva scontato in affidamento terapeutico tra febbraio e novembre 2018. Ma i guai per lu inon finiscono qui, come riferito da Massimo Giletti nel corso di una sua trasmissione. Lo stesso Corona ha fatto sapere infatti di essere pronto a morire per i suoi diritti: “Cinque infermieri entrano in bagno, vedono che sto mangiando il mio braccio. Mi rendo conto che sono uno psicopatico nel reparto di psichiatria. Da qui non posso uscire, c’è una grande finestra dove entra luce. Durante il giorno bevo solo acqua e caffè d’orzo. Mi sono rasato i capelli, e quanod mi taglio i capelli vuol dire guerra“.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 22-03-2021


Riccardo Fogli e il mancato omaggio a Stefano D’Orazio a Sanremo: la confessione del cantante

Pupo: “Gianni Morandi pagò il mio debito, non potrò mai dimenticarlo”