Fedez e Salmo hanno fatto pace e sono diventati ‘quasi amici’: i due rapper hanno condiviso una foto insieme sui social.

Quasi amici“. Citazione cinematografica per descrivere il nuovo rapporto che unisce Fedez e Salmo. I due rapper, tra gli artisti più rappresentativi e amati in assoluto in Italia, hanno ufficialmente sotterrato l’ascia di guerra, dopo il litigio e gli insulti a distanza della scorsa estate, pubblicando sui social una foto a cena insieme. Dal dissing al dessert, il passo è stato breve per i due, che sono riusciti a riavvicinarsi e a cancellare le tensioni causate da un’estate difficile a causa delle restrizioni anti-Covid.

Fedez e Salmo a cena insieme: pace fatta

Per dimostrare di aver fatto pace, i rapper hanno pubblicato su Instagram una foto che li mostra a cena insieme, davanti a un dessert. Ma come si è arrivati a questo riavvicinamento improvviso? Tutto è partito da una polemica che ha investito Fedez per un’intervista su Disumano rilasciata al portale Esse Magazine e riguardante la scrittura dei pezzi.

Fedez
Fedez

Nell’occasione Fedez ha difeso l’opportunità di lavorare in squadra nella sua produzione musicale, che di fatto porta spesso le firme di autori importanti come Davide Petrella e Dargen D’Amico, e su questo punto ha trovato l’appoggio di Salmo. Il rapper sardo è intervenuto nella diatriba per dare sostegno al ‘rivale’, affermando che, se alcune canzoni sono troppo intime per scriverle con altre persone, su altri pezzi il lavoro di squadra non è un errore, anzi è un plus. E da qui sarebbe partita la riconciliazione testimoniata sui social. Un riavvicinamento che fa sognare: che sia in arrivo qualche progetto insieme?

Di seguito il post:

La lite tra Fedez e Salmo

Vale la pena ricordare che i due se ne erano ‘date di santa ragione’, a parole ovviamente, attraverso i social nella scorsa estate. A scatenare il litigio era stato il famigerato concerto di Olbia senza restrizioni, un live a sorpresa che aveva indignato il Paese e che il rapper aveva giustificato come un gesto di disobbedienza civile contro “regolette patetiche” imposte dallo Stato.

Parole che avevano molto infastidito Fedez, intervenuto per censurare l’accaduto in maniera evidente. Per tutta risposta, Salmo aveva contrattaccato affermando di non aver mai aderito alle iniziative, seppur giuste, del rapper milanese per un’antipatia palese. L’ultima parola era stata però proprio di Federico Lucia: “Se non sei disposto a mettere da parte le tue antipatie personali per il bene del Paese, dei tuoi fan e di chi lavora per i tuoi live, non sei un artista, sei uno stron*o“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Fedez

ultimo aggiornamento: 11-02-2022


Piero Pelù su Vasco Rossi: “È come Mick Jagger”

Lutto per i King Crimson: è morto uno dei fondatori della band