Fabio Rovazzi parla del Coronavirus: il racconto della tragedia

Fabio Rovazzi: “Quando dicono che il Covid-19 non esiste impazzisco, ho vissuto la tragedia da vicino”

Fabio Rovazzi torna a parlare del Coronavirus, che gli ha portato via l’amato nonno: le dichiarazioni dello youtuber, che esclude un tormentone estivo per il 2020.

Fabio Rovazzi torna a parlare del Coronavirus! A distanza di alcune settimane dalla dolorosa perdita dell’amato nonno, scomparso proprio per colpa del Covid-19, l’artista ha voluto raccontare la sua tragica esperienza in un’intervista al Corriere della Sera.

Una chiacchierata interessante in cui ha parlato anche di musica, confermando che il 2020 sarà un anno senza tormentoni estivi firmati da lui.

Fabio Rovazzi e il Coronavirus: il racconto della tragedia

Ancora scosso dal profondo dolore per la perdita del nonno, lo youtuber ha raccontato così la sua esperienza tremenda con il Covid-19, partendo dalle proteste dei gilet arancioni: “Il loro caso mi ha stupito. Non per le persone che ci sono andate, ma per l’autorità che non si è fatta sentire. E quando qualcuno dice che il Coronavirus non esiste lo prendo di petto. Impazzisco, ho vissuto una tragedia da vicino“.

L’artista ha raccontato del dramma che ha vissuto potendo osservare da vicino le RSA, luoghi in cui è accaduto qualcosa di davvero tremendo. Spiega Rovazzi: “Avrei potuto fare un post di divisione e attacco. Non l’ho fatto per rispetto del nonno e per non sporcare il nostro rapporto. Con i giorni ho capito che cercare il colpevole per una cosa imprevedibile come questa non era utile“.

Fabio Rovazzi
Fabio Rovazzi

Rovazzi: nessun tormentone estivo nel 2020

L’artista ha quindi confermato che quest’estate non ci sarà alcun tormentone estivo, almeno da parte sua. Spiega lo youtuber: “La mia musica e i miei video sono sempre frutto delle sensazioni che vivo e quindi non mi sarebbe venuto un pezzo allegro. La gente ha bisogno di vibe positive. Se ci avessi provato sarebbe uscito qualcosa di finto, e la gente se ne sarebbe accorta“.

Qualcuno ha però già dato il via alla corsa per la hit dell’estate, che in qualche modo ci sarà, seppur in misura minore. In tal senso, Rovazzi coltiva una speranza: “Spero che sia l’occasione per gli artisti di abbandonare i cliché delle canzoni estive. Siamo in una fase di stallo, c’è desiderio di festeggiare ma non c’è la festa. Spero che escano canzoni consone al momento“.

Di seguito il video di Senza pensieri:

ultimo aggiornamento: 08-06-2020