Emma Marrone nella bufera per l’imitazione di Scianel di Gomorra

Perché i Green Day si chiamano così?

Qualunque cosa Emma Marrone faccia conquista sempre l’attenzione del pubblico, nel bene o nel male: stavolta l’oggetto della polemica è un’imitazione.

La cantante Emma Marrone è uno dei personaggi più amati in assoluto dal pubblico italiano e basta dare un’occhiata al numero dei suoi follower sui social, per rendersene conto. L’altra faccia della medaglia di questo grande amore è anche un odio ingiustificato da parte dei cosiddetti haters, che purtroppo affollano i social. Emma è spesso presa di mira da questi perdigiorno, che questa volta si sono scatenati per colpa di una pelliccia. Ci riferiamo a quella che Emma ha indossato durante un breve video in cui si è divertita a imitare Scianel di Gomorra.

SCIANEL. @alenaska Special guest: La seicento blu Regia di @francisavini @salvatoreesposito @damoremarco #gomorra

A post shared by Emma Marrone (@real_brown) on

L’imitazione di Scianel

L’occasione per far scoppiare la polemica è stata una simpatica imitazione che la cantante toscano-pugliese ha fatto di uno dei personaggi più discussi della serie tv Gomorra, ovvero Scianel. Emma ha indossato una pelliccia e le sono piovuti addosso dei commenti al veleno. Molti l’hanno accusata di essere complice delle barbarie perpetrate nei confronti degli animali. A poco è servito il chiarimento di Emma Marrone, che ha specificato che la pelliccia in questione era più finta del colore biondo dei suoi capelli. Si sa, gli haters non badano a queste “sottigliezze” e continuano nella loro missione punitiva.

L’arma del perdono

Per fortuna, la Marrone è una persona molto saggia e forte, che ha imparato ad accettare questo lato oscuro della popolarità. In occasione dell’incontro con un hater, avvenuto a Le Iene, Emma dichiarò:

“Io credo che nella vita si possa cambiare idea e credo che riconoscere i propri errori sia un buon punto di partenza! Così come sono certa che rispondere con il perdono sia meglio che rispondere con l’odio”.

Sempre in prima linea nella difesa dei diritti, Emma si è anche schierata a favore della – purtroppo – bistrattata (in Italia) Asia Argento, che ha denunciato Harvey Weinstein di abusi.

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 20-12-2017

Caterina Saracino