Elodie ha parlato della relazione con Marracash e della sua carriera ai microfoni di Vieni da me, il programma di Caterina Balivo.

Elodie è sempre più pazza di Marracash! La cantante romana lo ha confermato anche in una sua intervista ai microfoni di Vieni da me, il programma condotto da Caterina Balivo su Rai 1.

Nel corso della sua ‘ospitata’, la popstar ha raccontato alcuni dettagli sulla sua storia d’amore ma anche sulla sua carriera, nata in un talent e poi esplosa in contesti competitivi ma anche avvincenti.

Elodie parla di Marracash ai microfoni di Vieni da me

Galeotta fu Margarita, la canzone dell’estate 2019 che ha unito le voci, e i cuori, di Elodie e Marracash. Racconta la cantante romana:

Quel pezzo è stato importantissimo sia lavorativamente che sentimentalmente, è uno di quelli a cui sono più legata. Ha generato una serie di cose molto importanti nella mia vita, tra cui Fabio (Marracash, ndr). All’inizio non mi era simpatico, ma era uno stupido pregiudizio. Ho subito cambiato idea. Ci somigliamo un po’, siamo una coppia facile all’occhio“.

Elodie
Elodie

Elodie racconta la sua carriera

Nata ad Amici, l’artista romana di Guaranà ha raccontato la sua evoluzione a popstar a simbolo della nuova musica urban. La cantante ha spiegato che, pur nascendo in determinati contentinori, ha voluto lottare con forza per trovare il suo posto felice. E finalmente ci è riuscita.

Dal talent è infatti passata una prima volta a Sanremo, poi si è reinventata, ed è tornata sul palco dell’Ariston in una nuova veste, più moderna e audace che mai.

E in questo processo di evoluzione, un passaggio fondamentale è stato anche il brano Nero Bali, interpretato con Michele Bravi e Gué Pequeno: “Difficile dire qualche canzone mia ami di più. Ogni canzone ha un ricordo importante. Tutta colpa mia mi ricorda Sanremo, una coscienza di me, Nero Bali rappresentava una rinascita…“.

TAG:
Elodie

ultimo aggiornamento: 27-05-2020


Iva Zanicchi furiosa per la movida: “Prenderei tutti a calci nel cu…”

Brian May ringrazia i fan dopo l’infarto: “Non mi aspettavo tanto amore”