Coronavirus, Doja Cat ha contratto la malattia: il racconto della rapper di Say So, che prendeva in giro chi aveva paura del Covid-19.

Doja Cat come Boris Johnson. Più o meno. La nota rapper americana, una delle star della scena hip hop e R&B degli utlimi anni, ha comunicato di aver contratto il Coronavirus. Fortunatamente dopo quattro giorni di sintomi piuttosto gravi, la cantante oggi sembrerebbe essere guarita. E tuttavia sono in molti ad aver visto una sorta di ‘punizione divina‘ nel suo essersi ammalata, visto che fino a pochi mesi fa dava dei ‘cagasotto’ a chi aveva paura del Covid-19!

Coronavirus: Doja Cat parlava così…

All’inizio della pandemia, quando il Coronavirus faceva paura a molti, ma non a tutti, la rapper di Say So sui social in una diretta streaming si lasciò andare a queste parole: “Stron*i, io non ho paura del Coronavirus o della sua versione birra. Mi prendero il Corona e poi mi prenderò una Corona, perché non me ne frega un caz*o del Corona. Stron*i, è un’influenza! Non ho paura, siete tutti dei cagasotto“.

Doja Cat
FONTE FOTO: https://www.instagram.com/dojacat

Doja Cat ha il Coronavirus

E come nel più classico dei casi, chi più è spavaldo, più si espone ai rischi. Così, è notizia di questi giorni, come riferito da New Musical Express, che la rapper abbia contratto il Coronavirus. Lo ha confessato la stessa artista sui social, aggiungendo che non sa come lo abbia preso, forse attraverso una consegna a casa.

A quanto pare la rapper è stata costretta a letto per quattro giorni con sintomi abbastanza gravi, ma nelle ultime ore si sarebbe ripresa. La speranza è che anche la sua vicenda possa diventare da esempio per chi sottovaluta eccessivamente il pericolo Coronavirus.

Di seguito il video della sua Like That:

FONTE FOTO: https://www.instagram.com/dojacat

TAG:
Doja Cat

ultimo aggiornamento: 27-07-2020


Romina ricorda le nozze con Al Bano 50 anni fa: “Senza di lui non sarei diventata cantante”

Andrea Bocelli critica il lockdown, poi fa marcia indietro: “Sono un ottimista, non un negazionista”