Un concerto annullato spesso scombina i piani di tanti appassionati, ma se il problema fosse il volo? Con Lufthansa non tutto è perduto: scopri come e quando chiedere un rimborso!

Chi ama la musica lo sa: per seguire i propri idoli in concerto ci vuole organizzazione e sacrificio… e non sempre tutto va nel verso giusto. Molti prenotano viaggi e organizzano vacanze proprio solo per partecipare a un evento musicale, altri ancora usano le ferie dal lavoro in occasione di un concerto lontano, ma al quale non possono mancare.

Tutta questa organizzazione però può sfumare in pochi secondi: basta un volo cancellato o in ritardo per scombinare i piani e rendere impossibile partecipare a quell’evento tanto atteso. Per non parlare del danno economico che purtroppo segue questi disagi.

Per fortuna non tutto è perduto, se avete prenotato un volo con Lufthansa, cancellato o che ha avuto un forte ritardo, c’è la possibilità di ottenere un rimborso. Vediamo insieme come!

concerto
concerto

Quando si ha diritto al rimborso con Lufthansa

Ottenere un rimborso da Lufthansa è possibile, ma solo se si presentano determinati fattori, ovvero quando si riscontra un palese differenzio aereo da parte della compagnia che squalifica la prestazione agli occhi dei clienti.

I casi specifici per richiedere un rimborso o una compensazione pecuniaria sono:

  • Per volo cancellato
  • Per un ritardo del volo di oltre 3 ore
  • Per un negato imbarco o overbooking
  • Per un ritardo, danneggiamento o smarrimento del bagaglio.

Situazioni chiare che non devono essere confuse da altre che non possono essere attribuite alla compagnia stessa come le condizioni meteo avverse, nelle situazioni di bird strike (impatto in volo con uccelli e volatili), ritardo per traffico aereo e altro.

Infine è bene specificare che, in caso il volo sia stato cancellato a causa della pandemia da Coronavirus, il cliente potrà ricevere unicamente il rimborso del biglietto (e non un risarcimento tramite compensazione pecuniaria) solo dalla compagnia aerea.

Quanto si ottiene come rimborso

Se il reclamo viene effettuato nei termini e con le condizioni corrette allora si potrà procedere al rimborso o alla compensazione pecuniaria che va dai 250 ai 600 euro, in base al chilometraggio della tratta aerea che doveva essere erogata.

Non solo: se i clienti hanno dovuto affrontare spese extra per la cancellazione del volo o i problemi con il bagaglio, potranno farlo presente alla compagna che sarebbe tenuta a un risarcimento.

Come richiedere un rimborso Lufthansa

Richiedere il rimborso in realtà è molto semplice e totalmente gratuito e si differenzia a seconda che si tratti di un problema con il volo o con il bagaglio. Prima regola? Conservare sempre il biglietto aereo o la mail di conferma e la carta d’imbarco.

  • Volo cancellato o in ritardo: in questo caso bisogna contattare la segreteria amministrativa di ItaliaRimborso chiamando il numero 06-56548248, inviando un messaggio su Whatsapp al numero 3421031477 o mandando una mail all’indirizzo info@italiarimborso.it. In ogni caso ti verrà richiesto di allegare la copia fronte e retro del CI, una copia del biglietto aereo e la sintesi dell’accaduto.
  • Bagaglio arrivato in ritardo, danneggiato o smarrito: bisognerà come prima cosa ed entro 24 ore compilare in aeroporto il PIR (Property Irregularity Report) all’ufficio Lost & Found. Poi dovrai registrare, entro 7 giorni, il reclamo sempre con il supporto della compagnia.

Dopo questi passaggi il tutto passerà nelle mani di ItaliaRimborso che valuterà l’accaduto entro 24, se valuterà positivamente la fattibilità del rimborso la passerà ai legali competenti (entro le successive 24 ore) che apriranno la pratica.

I tempi per ottenere il risarcimento da adesso si estendono, la pratica infatti verrò chiusa in un tempo che va dai 60 e ai 120 giorni. Il cliente potrà monitorare costantemente le tempistiche tramite il sistema Tracciamento Pratica disponibile sul sito di ItaliaRimborso.

FONTE FOTO SHUTTERSTOCK AL LINK https://www.shutterstock.com/it/image-photo/crowd-concert-summer-music-festival-611045375


Gemitaiz e Madman: riviato al 2021 il tour congiunto

Joy Division: l’album Closer compie 40 anni