I Coldplay sono stati accusati di fare greenwashing: dal tour sostenibile alla partnership con una compagnia petrolifera.

Essere green è importante, ma è una scelta che dovrebbe essere rispettata fino in fondo. Questo è quanto sostengono le principali associazioni ambientaliste, tra cui la ong Transport & Environment, che ha fatto parlare di sé in questi giorni per aver puntato il dito contro un bersaglio molto famoso: i Coldplay.

La band guidata da Chris Martin, com’è risaputo, sta per partire per un importante tour mondiale sostenibile, o quasi. Un tour che ha per obiettivo la riduzione delle emissioni di CO2 grazie all’utilizzo di carburanti di origine vegetale prodotti dalla Neste. Il problema è che, secondo la ong, l’azienda in questione starebbe utilizzando la band per fare greenwashing, ovvero per promuovere le proprie azioni sostenibili nascondendo i danni all’ambiente perpetrati in questi anni!

Coldplay complici del greenwashing?

Stando a quanto riferito dalla Transport & Environment, Neste utilizzerebbe come materia prima per i propri carburanti vegetali il famigerato olio di palma, e questo avrebbe contribuito alla deforestazione. Per questo motivo l’ong avrebbe chiesto ufficialmente alla band britannica di rinunciare alla collaborazione.

Chris Martin dei Coldplay
Chris Martin dei Coldplay

Tra l’altro, secondo l’ong la Neste avrebbe alle spalle un lungo elenco di scandali, e questo non contribuirebbe certo a renderli adatti a una partnership per un tour che vuole puntare sulla eco-sostenibilità.

Neste sta cinicamente usando i Coldplay per fare greenwashing alla propria reputazione“, ha spiegato Carlos Calvo Ambel della T&E: “Questa è una società che è collegata al tipo di deforestazione che farebbe impallidire Chris Martin e i suoi fan. Non è troppo tardi. I Coldplay dovrebbero rinunciare adesso alla loro partnership con Neste e concentrarsi su soluzioni davvero pulite“.

La replica dei Coldplay

A rispondere alla ong è stata la stessa band per voce del frontman Chris Martin: “Neste ci fornirà biocarburanti e ci ha assicurato che non utilizzerà materiali vergini, a cominciare dall’olio di palma. L’azienda utilizza solo prodotti di scarto ottenuti da fonti rinnovabili“.

Insomma, non inizia benissimo la strada dei Coldplay verso la sostenibilità, considerando che nelle scorse settimane sono stati criticati anche per una partnership con BMW per dei motori elettrici. Vedremo se la questione si risolverà prima della partenza del tour o meno.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Coldplay

ultimo aggiornamento: 24-05-2022


Fedez torna a parlare del tumore: “Ho avuto fortuna, non ho dovuto fare la chemio”

Blanco palpeggiato durante un concerto: scoppia la polemica sui social