Chi sono i Subsonica: la storia del gruppo di Samuel, Max e Boosta

I Subsonica festeggiano i 22 anni dal loro primo album

Subsonica: la storia e la carriera della band di Samuel Romano, perno fondamentale del rock elettronico italiano dagli anni Novanta a oggi.

I Subsonica sono da oltre vent’anni una delle formazioni più amate e rispettate in Italia e in Europa. Nati a Torino nel lontano 1996, sono stati tra i pochi gruppi a riuscire a dare effettivamente al rock una veste elettronica capace di non scalfirne l’essenza.

Andiamo a ripercorrere insieme la loro straordinaria carriera, fatta di grandi canzoni e tanta coerenza.

Chi sono i Subsonica

I Subsonica sono Samuel Romano (voce), Massimiliano ‘Max’ Casacci (chitarra), Davide ‘Boosta’ Dileo (tastiera), Enrico ‘Ninja’ Matta (batteria) e Luca ‘Vicio’ Vicini (basso).

Samuel dei Subsonica
Samuel dei Subsonica

Nati nel 1996 a Torino come unione di vari artisti già attivi nella scena musicale italiana (Max era stato chitarrista degli Africa Unite), arrivano nella primavera del 1997 a lanciare il loro primo singolo, Istantanee, l’omonimo album di debutto, Subsonica, uscito il 24 maggio 1997:

Le influenze della scena elettronica britannica è forte fin da subito sui nostri, che si fanno subito apprezzare per l’abilità nel coniugare sturmentazione tradizionale con una componente elettronica molto evidente.

Dopo queste prime sperimentazioni, lanciano nel 1999 il fortunato singolo Colpo di pistola, che anticipa l’album Microchip emozionale. A portare al successo anche mainstream la band è però il successivo singolo Liberi tutti, in collaborazione con Daniele Silvestri.

Forti di questa consacrazione, i Subsonica arrivano nel 2000 sul palco dell’Ariston, dove riescono sorprendentemente ad arrivare undicesimi con il brano Tutti i miei sbagli:

In quegli anni vincono ottegono il premio come Miglior artista italiano agli MTV Europe Music Award di Stoccolma.

Nel 2002 lanciano il loro terzo album, Amorematico. In questo nuovo lavoro si fanno apprezzare specialmente per brani come Nuova ossessione, incisa in collaborazione con i Krisma. A conferma del loro straordinario successo, vengono premiati nuovamente come Best Italian Act agli MTV Europe Music Award.

Dopo aver lasciato la loro prima etichetta, la Mescal, i Subsonica passano alla EMI Italiana. Il primo album per la nuova casa discografica è Terrestre. Da questo disco viene estratto il loro singolo di maggior successo, Incantevole, capace di restare in classifica per tre mesi.

Passata la ‘sbornia’ da vertici delle classifiche, i Subsonica puntano a conquistare nuovo pubblico ma senza rinunciare alle loro peculiarità. Nel 2008 vincono il prestigioso riconoscimento di Amnesty Italia per la miglior canzone dedicata alla tematica dei diritti umani. Il brano che gli permette questo successo è Canenero.

Nel 2010 decidono di prendersi una pausa per dedicarsi ad attività soliste. Ma lo stop è breve, e già nel 2011 la band lancia un nuovo album, Eden, seguito nel 2014 da Una nave in una foresta.

Un nuovo stop arriva nel 2016, quando Samuel decide di dedicarsi ancora alla sua carriera individuale, anche per superare un momento di difficoltà personale.

L’anno dopo il gruppo torna a suonare insieme e incide l’ottavo album, 8, uscito nel 2018, anticipato dal singolo Bottiglie rotte. Un punto d’arrivo? Forse. Ma la sensazione è che la carriera dei Subonica sarà ancora lunga e ricca di successi.

Le curiosità sulla band

-Cosa significa Subsonica? Il nome della band non è altro che l’unione di due parole differenti. Samuel voleva infatti chiamare il gruppo Sonica, prendendo spunto da una canzone dei Marlene Kuntz. Max dal canto suo aveva pensato a Subacqueo, titolo di un brano che aveva scritto per gli Africa Unite. Per non scontentare nessuno, i due decisero di unire i nomi: ed ecco Subsonica.

-Nel 2010 hanno suonato allo Sziget Festival, il più grande festival di musica d’Europa.

-Su Instagram i Subsonica hanno un account ufficiale da oltre 100mila follower.

Di seguito il video di Respirare, una delle canzoni dei Subsonica più amate tra quelle degli ultimi anni:

ultimo aggiornamento: 24-05-2019