Varg Vikernes: la carriera, la vita privata e le curiosità sul cantante dei Burzum, il controverso artista che ha attaccato Salvini e Aranzulla.

Varg Vikernes, leader della one man band Burzum, è un personaggio tra i più controversi della scena black metal internazionale. Agli onori della cronaca è spesso salito più per le sue azioni e le sue dichiarazioni farneticanti che per la sua musica. In Italia il suo nome è rimbalzato anche negli ambienti esterni al mondo del metal più oscuro grazie alle invettive contro gli italiani e contro Matteo Salvini, definito “un mediorientale“. Scopriamo insieme alcune curiosità su questo artista.

Chi è Varg Vikernes (Burzum)

Kristian, poi diventato Varg Vikernes è nato a Bergen, in Norvegia, l’11 febbraio 1973 sotto il segno dell’Acquario. Figlio di un ingegnere elettronico, Fin da ragazzo ha sviluppato una grande passione per l’opera letteraria di J. R. R. Tolkien, ma anche per la musica. Da sempre amante dei boschi e della solitudine, entra presto in alcuni gruppi metal, mostrando il suo talento e il suo eclettismo.

La svolta della sua vita avviene quando entra in contatto con il leader dei Mayhem, Euronymous, una leggenda nel mondo black metal più estremo. Ben presto il giovane Varg resta però deluso dalla figura mitica del suo idolo, giudicato da lui più bravo nelle parole che nei fatti. Professava infatti una guerra contro i cristiani, ma senza agire.

Da questa delusione nasce la sua decisione di formare una setta denominata Inner Circle con altri personaggi della scena black metal norvegese. Il loro obiettivo è rendere reale la guerriglia contro i cristiani, e così i membri degli Inner Circle iniziano a dare al rogo delle chiese e a dissacrare alcuni cimiteri.

Contemporaneamente, e sotto la guida di Euronymous, Varg dà vita al suo progetto Burzum e nei primi anni Novanta pubblica i primi lavori in studio, guadagnando un discreto successo tra i fan del genere. A far impennare la sua popolarità è l’arresto, e la seguente scarcerazione per mancanza di prove, dopo l’incendio della stavkirke di Fantoft, una chiesa ritenuta unanimamente un capolavoro norvegese.

Di seguito l’audio della sua Dunkelheit:

Varg e l’omicidio di Euronymous

Dopo questo episodio, avviene il fatto più controverso della vita di Varg. Ascoltando di nascosto una chiamata, viene a sapere che Euronymous vuole torturarlo a morte a causa di alcuni problemi economici. Mosso da queste intenzioni, non si sa se veritiere o meno, Varg si reca di notte a casa dell’ex idolo armato di tre coltelli, una mazza da baseball, una baionetta e un’ascia. Entrato in casa, dopo una colluttazione mai del tutto chiarita, Vikernes uccide a suon di coltellate il leader dei Mayhem. Arrestato dopo pochi giorni, trascorre in carcere diversi giorni, facendo parlare di sé per i suoi scritti nazionalisti e per diversi tentativi di fuga, fino alla scarcerazione nel 2009.

Cosa fa oggi Varg Vikernes? Dopo essere uscito dal carcere ha fatto parlare di sé per la nuova musica del progetto Burzum ma anche per le tante contraddittorie dichirazioni antisemite, razziste e nazionaliste.

Sai che…

– Nonostante il suo odio per il mondo cristiano, Varg non è mai stato un satanista, se non per spettacolo. La sua fede religiosa è odalista, ovvero riguarda un culto germanico pre-cristiano.

– È autore di un gioco di ruolo.

– Si è sposato nel 2007 con Marie Cachet, madre di ben otto figli. Ha inoltre avuto un’altra figlia da una precedente relazione.

– Cosa c’entra Varg Vikernes con Aranzulla? Nel 2020 il cantautore ha fatto scalpore per aver dichiarato: “Gli italiani si sono mischiati con gli ebrei e ora assomigliano a Salvatore Aranzulla“.

– Non solo. Varg se l’è presa anche con Matteo Salvini. Di lui ha dichiarato: “Non è assolutamente europeo, ma un mediorientale“.

Matteo Salvini
Matteo Salvini
TAG:
Matteo Salvini Rock Varg Vikernes

ultimo aggiornamento: 27-07-2020


Chi è Alan Palmieri, il conduttore di Battiti Live

Chi è Steve Morse, il chitarrista pilota di aerei