Simon Cowell: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sull’uomo che ha creato X Factor e gli One Direction.

Nella storia della televisione e della musica commerciale c’è un prima e un dopo Simon Cowell. Questo fa capire quanto sia stato importante quest’uomo per l’evoluzione di tutto ciò che oggi guardiamo in tv e ascoltiamo in radio, inerente ovviamente al mondo della musica. Perché è lui che ha creato X Factor, il talent più famoso in Italia (e non solo), ed è sempre lui che ha quindi lanciato gruppi dal successo planetario come gli One Direction e i nostri Maneskin. Andiamo a scoprire tutte le curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Simon Cowell

Simon Philip Cowell è nato a Londra il 7 ottobre 1959 sotto il segno della Bilancia. Cresciuto a Elstree con la madre ballerina, Julie Brett, e il padre Eric Selig, imprenditore immobiliare ma anche dell’industria musicale, riceve dai due genitori il talento in ambito artistico e imprenditoriale, alimentato dagli studi al College.

Simon Cowell
Simon Cowell

Dotato di un intuito fuori dal comune, crea nei primi anni 2000 il talent The X Factor, prendendo posto nel 2004 al tavolo dei giudici insieme a Sharon Osbourne e Louis Walsh. Il successo nel Regno Unito è immediato, e dà vita a uno dei programmi seriali televisivi più longevi di sempre, capace di dar vita a talenti conosciuti in tutto il mondo come Leona Lewis. Il più grande risultato di X Factor è però la creazione nel 2010 degli One Direction che, arrivati terzi nella competizione, diventano la boy band di maggior successo degli anni Duemila e, con tutta probabilità, una dell più importanti della storia. Il tutto sotto l’egida dello stesso Cowell, che li ha seguiti dall’inizio alla fine. Il successo del format è straordinario e lo porta a espandersi presto anche in altri mercati, come gli Stati Uniti dal 2011 e anche l’Italia.

Sulla scia del successo di X Factor, Simon fonda un nuovo franchise, Got Talent, aperto a tutti gli ambiti artistici dell’umano. Non solo quindi cantanti e musicisti, ma anche ballerini, maghi, illusionisti, comici, ventriloqui, addestratori e così via. Il format esordisce nel 2006 in America e dall’anno dopo anche nel Regno Unito, prima di espandersi in quasi tutto il mondo, Italia compresa. Cosa fa oggi Simon Cowell? Continua a essere uno dei grandi imprenditori del mondo dello spettacolo, ma secondo il New York Times sarebbe pronto a diventare anche il manager dei Maneskin, band lanciata da X Factor Italia e arrivata al successo in tutto il mondo grazie all’Eurovision e alla loro Zitti e buoni:

La vita privata di Simon Cowell: moglie e figli

Simon è sposato dal 2013 con Lauren Silverman. Il 14 febbraoi 2014, nel giorno di San Valentino, è nato il loro primo figlio Eric. Cowell non ha una malattia, ma ha fatto preoccupare i fan per le sue condizioni di salute dopo un incidente con la sua bici elettrica a Malibu nell’agosto 2020. Nell’occasione l’imprenditore si è rotto la schiena ed è stato sottoposto a un intervento di cinque ore.

Sai che…

– Il cognome Cowell non è altro che la trasformazione anglicana del patronimico gaelico irlandese MacCathmaoil (McCaul), il cui significato è ‘figlio del capo di battaglia’.

– Ogni volta che ha preso parte alle proprie trasmissioni come giurato, ha interpretato il ruolo di ‘giudice cattivo‘, dando spesso giudizi duri e impietosi nei confronti dei concorrenti.

– Ha prestato la voce a due puntate dei Simpson ed è apparso in film come Scary Movie 3.

– Come giudice ha lavorato anche in American Idol.

– Simon Cowell è stato in prigione? Non nella realtà, ma l’artista ha raccontato in alcune occasioni un aneddoto relativo a uno scontro con i genitori e a un arresto subito per aver utilizzato delle pistole giocattolo.

– Su Instagram Simon Cowell ha un account ufficiale da milioni di follower.

TAG:
Simon Cowell strillo

ultimo aggiornamento: 18-06-2021


Un genio assoluto, un’icona vivente: ecco Sir Paul McCartney

Tutto su Marcella Bella, icona della musica pop anni Settanta e Ottanta