Murubutu: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul rapper-docente che fonde hip hop e letteratura.

C’è un rap che non fa parte forse della classica e canonica “scena italiana”. Un rap colto, letterato, laureato, portato avanti da pochi artisti ma di grandissimo talento. Come Claver Gold, o come Murubutu, il professore. Un mc che fa della propria penna e della propria lingua lo strumento per diffondere cultura attraverso il linguaggio, giovane e accessibile a tutti, dell’hip hop. Andiamo a scoprire insieme alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Murubutu: la biografia

Alessio Mariani, questo il vero nome di Murubutu, è nato a Reggio Emilia il 27 luglio 1975 sotto il segno del Leone. Appassionato di hip hop fin da giovane, inizialmente si avvicina a questo frammentato universo come breaker, skater e writer. Solo in un secondo momento tenta la strada del rap, trovando la sua vocazione artistica definitiva.

Murubutu e Claver Gold
Murubutu e Claver Gold

Muove i primi passi della sua carriera nel 1991 nella sua città natale, quando fonda il collettivo Kattiveria Posse, il primo di Reggio Emilia, insieme a colleghi come Depy MC, Mastrosuono e Muracaman. Le sue esibizioni diventano subito uniche e riconoscibili. Naturalmente teatrale, fa parlare di sé per l’insistenza nelle sue canzoni su temi di stampo politico e sociale. Un political hip hop che gli vale il successo in diversi concorsi regionali.

Verso la fine del 1999 la Posse si trasforma definitivamente in La Kattiveria, cambia line up e produce una serie di dischi destinati a entrare nella storia del nostro hip hop underground. Ma Murubutu non si accontenta dei progetti nel suo vecchio gruppo, e comincia contemporaneamente, dal 2009, anche un percorso solista, a partire dall’album Il giovane Mariani e altri racconti, seguito nel 2011 da La bellissima Giulietta e il suo povero padre grafomane. DI seguito l’audio della title track:

Due dischi che riescono fin da subito a mostrare le sue intenzioni: portare alle generazioni più giovani un rap che sia prossimo alla canzone d’autore, utilizzando un linguaggio letterario e colto, decisamente differente da quello del resto della scena italiana. Prosegue su questa strada anche con il suo terzo album, Gli ammutinati del Bouncin’ ovvero mirabolanti avventure di uomini e mari, disco dedicato soprattutto al tema del mare e a quello delicato dei flussi migratori.

Dopo aver collaborato nel 2015 con il duo sperimentale Uochi Tochi, torna solista nel 2016 con l’album L’uomo che viaggiava nel vento e altri racconti di brezze e correnti, un lavoro stavolta dedicato al tema del vento, al cui interno figurano artisti come Dargen D’Amico, Rancore e Ghemon. Si conferma ancora nel 2019 come uno dei rapper più originali del panorama italiano, collaborando anche con artisti come Caparezza e Mezzosangue, mentre nel 2020 unisce le forze con Claver Gold per la realizzazione di Infernvm, album ispirato alla Commedia di Dante.

Cosa fa oggi Murubutu? Continua nel suo percorso rap-letterario, e nel 2022 ha pubblicato un nuovo album, Storie d’amore con pioggia e altri racconti di rovesci e temporali, il cui tema è proprio la pioggia.

Di seguito il video de Il migliore dei mondi:

Murubutu: la discografia in studio da solista

2009 – Il giovane Mariani e altri racconti
2011 – La bellissima Giulietta e il suo povero padre grafomane
2014 – Gli ammutinati del Bouncin’ ovvero mirabolanti avventure di uomini e mari
2016 – L’uomo che viaggiava nel vento e altri racconti di brezze e correnti
2019 – Tenebra è la notte ed altri racconti di buio e crepuscoli
2020 – Infernvm (con Claver Gold)
2022 – Store d’amore con pioggia e altri racconti di rovesci e temporali

La vita privata di Murubutu: moglie e figli

Non conosciamo molto sulla vita sentimentale del docente-rapper, ma sappiamo che ha due figli, cui ha dedicato gli album Il giovane Mariani e La bellissima Giulietta.

Sai che…

– Il suo genere viene definito “rap di ispirazione letteraria“, o più semplicemente “letteraturap”.

– Dopo un concerto a Bologna nel 2014 subì le accuse, da parte di esponenti di Forza Nuova, di voler inneggiare all’estrema sinistra e alla lotta armata. Accuse che il rapper, pur essendo politicamente schierato, ha sempre rispedito al mittente.

Insegna filosofia e storia presso il liceo Matilde di Canossa di Reggio Emilia.

– Su Instagram Murubutu ha un account ufficiale da decine di migliaia di follower.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 29-05-2022


Quanto guadagna un cantante?

Che cos’è il Cantagiro, il Festival più originale della storia della canzone italiana