Mick Jones: la carriera, la vita privata e le curiosità sullo storico chitarrista dei Clash.

Nella vita non è detto che passi solo un treno. Ne è la prova Mick Jones, storico chitarrista dei Clash, arrivato al successo solo dopo essere stato cacciato dalla sua prima vera band.

Andiamo a scoprire insieme le curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Mick Jones

Michael Geoffrey Jones è nato a Londra il 26 giugno 1955 sotto il segno del Cancro. Dopo il divorzio dei genitori, viene affidato alla nonna materna e cresce a Brixton, uno dei quartieri multietnici di Londra.

The Clash
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/theclash

Appassionato di musica fin da ragazzino, fonda già negli anni della scuola il suo primo gruppo, gli Schoolgirls. Dopo lo scioglimento di questo gruppo, fonda un’altra band, i Delinquents, e raggiunge incredibilmente il successo.

Contattati dal produttore Guy Stevens, i ragazzi hanno la possibilità di incidere un disco, ma lo stesso Guy decide di estromettere dalla band Mick. La delusione è fortissima, ma non lo abbatte.

Più tardi, negli anni dell’università, riprende la sua carriera musicale e, con l’aiuto di Bernard Rhodes, mette in piedi un gruppo che avrebbe dovuto essere l’antagonista dei Sex Pistols. Nascono così i London SS, con alla voce il carismatico Joe Strummer, frontman all’epoca dei 101’ers.

Mick Jones: la carriera

Dopo qualche tempo, i ragazzi cambiano nome in Clash e debuttano con un folgorante eponimo album nel 1977. Ma il successo è solo all’inizio, e prosegue anche con il secondo disco, Give ‘Em Enough Rope, che raggiunge il secondo posto della classifica britanica.

Ma l’exploit arriva con il terzo album, prodotto dallo stesso Guy Stevens che lo aveva cacciato dai Delinquents. Stiamo parlando di London Calling, una pietra miliare nella storia del rock, come la sua title track:

Dopo il grande successo di London Calling iniziano però i primi problemi all’interno della band, specialmente tra Mick e Joe. Tra alti e bassi, la storia di Jonesy nel gruppo dura ancora fino al 1982, con la pubblicazione di altri ottimi album come Sandinista! e Combat Rock. Poi il divorzio diventa inevitabile.

Mick viene così allontanato dalla band. La sua ultima apparizione risale al 28 maggio 1983, allo US Festival, negli Stati Uniti, davanti a una folla oceanica.

Fuori dai Clash, la carriera di Jonesy prosegue con i Big Audio Dynamite, senza però più arrivare alle vette di successo del gruppo punk più rivoluzionario della storia.

Cosa fa oggi Mick Jones? Continua a dedicarsi alla musica con tantissimi progetti di minor rilevanza. La sua ultima apparizione risale al 2019, in un album dei Flaming Lips.

La vita privata di Mick Jones: moglie e figli

Mick è sposato con Miranda Davis, attrice e produttrice famosa per Bright Young Things del 2003.

I due hanno una figlia, Stella Katherine, che ama la musica pop e in particolare Sam Smith.

Sai che…

– Il padre era originario del Galles, la madre invece era inglese con origini ebraico-russe.

– I suoi gruppi preferiti da ragazzo erano le maggiori band britanniche: Beatles, Rolling Stones, Who e Kinks.

– Ha lavorato presso un ufficio di assistenza sociale.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/theclash

Riproduzione riservata © 2021 - NM

Rock

ultimo aggiornamento: 25-06-2020


Tutto su Umberto Smaila, uno showman di successo

Chi è Johnson Righeira, membro del duo di Vamos a la playa