Mark Hoppus: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul bassista che ha fondato la storica band pop punk di All the Small Things.

Se i blink-182 sono stati una band fondamentale tra anni Novanta e Duemila in quel filone pop punk che ha cresciuto almeno un paio di generazioni di adolescenti americani e non, molto del merito va anche a Mark Hoppus. Fondatore e bassista del gruppo, ha saputo nel corso della sua carriera crescere, migliorare e mostrare una personalità in grado di fargli creare tanti nuovi progetti con varie sfaccettature. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Mark Hoppus

Mark Allan Hoppus è nato a Ridgecrest, in California, il 15 marzo 1972 sotto il segno dei Pesci. Soprannominato Young Heezy, il futuro bassista è nato e cresciuto in una famiglia povera. Non potendosi permettere di studiare musica fin da bambino, riceve solo a 15 anni il suo primo basso dal padre, dopo averlo aiutato a imbiancare la casa. Muove i suoi primi passi nei Pier 69, cover band dei Cure. La svolta della sua vita arriva però quando si trasferisce a San Diego.

blink-182
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/blink182

Grazie a sua sorella Anna conosce qui Tom DeLonge. Appassionati di punk, i due diventano subito amici e decidono di mettere in piedi una band. Nel 1992 fonda quindi con Tom e con un suo compagno di classe, Scott Raynor, i Duck Tape, che cambiano nome e diventano Blink dopo qualche show. Dopo aver iniziato a suonare in alcuni locali e a registrare i primi brani, i tre ragazzi sono però costretti a cambiare di nuovo nome, essendo Blink già utilizzato da una band techno irlandese. Scelgono così di aggiungere il 182 definitivo. Cosa vuol dire questo numero? A quanto pare sarebbe il numeri di volte che Al Pacino dice la parola ‘fuck’ in Scarface.

Con questo nuovo nome pubblicano i primi album Buddha, Cheshire Cat e Dude Ranch, e proprio nel tour di supporto a quest’ultimo Scott sceglie di lasciare il gruppo, secondo lui per continuare gli studi, anche se gli altri membri raccontano di averlo allontanato per i suoi problemi con l’alcol. In quel tour i blink-182 suonano con gli Aquabats, che hanno tra le loro fila il batterista Travis Barker. Per aiutarli, il talentuoso percussionista sceglie di aiutarli e impara in pochissimo tempo tutta la loro scaletta. La sua esibizione folgora Tom e Mark, che gli propongono di unirsi in pianta stabile alla band.

Nascono così i blink-182 nella loro formazione classica, e da qui esplode definitivamente la loro carriera grazie a dischi come Enema of the State del 1999, Take Off Your Pants and Jacket del 2001 e Blink-182 del 2003. Di seguito il video storico di What’s My Age Again?:

Proprio al culmine del successo, a inizio 2005 la band si scioglie, secondo i bene informati per alcuni problemi causati dall’atteggiamento di Tom, che col tempo prova a diventare il leader assoluto del gruppo. Chiuso il capitolo blink, Mark continua a suonare con Travis e fonda i +44 insieme a Shane Gallagher e Craig Fairbaugh. Il nuovo gruppo raccoglie un discreto successo, ma interrompe il proprio percorso nel 2009 quando i blink scelgono di tornare insieme, con l’aggiunta di Matt Skiba. Oggi Mark Hoppus è ancora uno dei perni della band calliforniana, che continua a portare in giro la propria musica, vecchia e nuova.

La vita privata di Mark Hoppus: moglie e figli

Mark ha sposato il 2 dicembre 2000 la sua storica fidanzata, Skye Everly. Dalla loro relazione è nato il 5 agosto il loro unico figlio, Jack. Amante dei cani e dei gatti, ha vissuto per qualche tempo a Londra, per poi fare ritorno con tutta la famiglia in California.

Sai che…

– Mark ha fondato con Matt Skiba i Cereal Killer, progetto che produce canzoni punk per bambini.

– Nel 2019 ha fondato i Simple Creatures con Alex Gaskarth degli All Time Low.

– Qual è la malattia di Mark Hoppus? Il cantante ha dichiarato nel giugno 2021 di avere il cancro e di aver iniziato il percorso di chemioterapia.

– Su Instagram Mark Hoppus ha un account ufficiale da milioni di follower.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/blink182

TAG:
blink-182 Mark Hoppus Rock

ultimo aggiornamento: 25-06-2021


Tutto su Roberto Vecchioni, il professore della musica italiana

In memoria di George Michael, l’artista che cercava la libertà