Marie Fredriksson: la carriera, la vita privata e le curiosità sulla storica cantante dei Roxette, duo svedese celebre tra anni Ottanta e Novanta.

Marie Fredriksson è stata una delle voci più apprezzate della storia della musica svedese (e non solo). Da solista o con i Roxette, ha cantato canzoni straordinarie, con grande enfasi emotiva e una pulizia che l’ha resa amatissima dai fan.

Andiamo a riscoprire insieme alcune curiosità sulla carriera e la vita privata di questa grande popstar scomparsa troppo presto.

Chi era Marie Fredriksson

Marie Fredriksson nacque a Ossjo, piccolissimo comune svedese di poche centinaia di abitanti, il 30 marzo 1958 sotto il segno dell’Ariete. Appassionata di musica fin da bambina, dopo aver lasciato il college si trasferì con il fidanzato Stefan a Halmstad, e qui entrò nel gruppo degli Strul (poi conosciuta come Mamas Barn).

Marie Fredriksson
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/RealRoxette

Dopo aver abbandonato il gruppo, iniziò la sua carriera solista nel pieno degli anni Ottanta. Pubblicò nel 1984 il suo primo album solista, Het Vind, seguito poi nel 1986 da Den sjunden vagen.

In quegli stessi anni incontrò Per Gessle, con cui fondò un nuovo gruppo: i Roxette. Da questo momento in avanti, la sua vita artistica si divise tra il percorso solista (con alti e bassi) e i successi con Per, grazie a brani di grandissima risonanza internazionale come Listen to Your Heart e It Must Have Been Love:

L’11 settembre 2002, Marie cadde nel bagno di casa sua, battendo in maniera violenta la testa. Si procurò una commozione cerebrale e venne subito soccorsa dal marito. In ospedale le venne diagnosticato un tumore maligno al cervello.

Venne operata subito e dovette sottoporsi a lunghi periodi di chemio e radioterapia. Al termine del ciclo di cure, venne dichiarata guarita, anche se si portò dietro postumi gravi, quali la ridotta capacità di leggere, contare e una parziale cecità all’occhio destro, oltre ad alcune limitazioni motorie.

Ma Marie era una donna forte, e a tre anni dalla diagnosi riuscì a tornare sul palco, il 21 ottobre 2005, riprendendo pienamente la sua vita artistica sia con i Roxette che da solista.

Marie Fredriksson: la morte

Il suo ultimo album da solista lo pubblicò nel 2013, mentre con i Roxette l’anno dopo partì per un tour di tre anni per festeggiare i 30 anni di carriera del duo. Il 18 aprile 2016, per motivi di salute, fu però costretta ad annunciare il ritiro dalle attività live.

Il suo ultimo concerto fu dunque quello dell’8 febbraio 2016 al Grand Arena Stadium di Città del Capo, in Sudafrica. Dopo il ritiro, pubblicò ancora con Roxette un nuovo album, Good Karma. Purtroppo la sua lunga battaglia con il cancro è arrivata però a conclusione improvvisamente il 9 dicembre 2019.

La vita privata di Marie Fredriksson: marito e figli

Marie è stata sposata dal 1984 al 2019 con Mikael Bolyos. Dalla loro lunga e felice unione sono nati due figli: Inez Josefin, nata il 29 aprile 1993, e Oscar Mikael, il 26 novembre 1996.

Prima di sposarsi ha avuto diversi fidanzati anche nel mondo della musica.

Sai che…

-Marie Fredriksson era alta 1 metro e 67.

-Oltre che cantante, Marie era anche una pittrice apprezzata.

-Su Instagram Marie Fredriksson non aveva un account ufficiale, ma dialogava con i fan attraverso quello ufficiale dei Roxette.

Di seguito il video di Listen to Your Heart, una delle canzoni dei Roxette più amate dai fan:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/RealRoxette

TAG:
curiosità Marie Fredriksson

ultimo aggiornamento: 10-12-2019


Tutte le curiosità su Jason Derulo, il cantante ‘censurato’ da Instagram

Chi è Nikki Sixx, il leader dei Motley Crue