Ludovico Einaudi: la carriera, la vita privata e le curiosità sul pianista e compositore italiano figlio dell’editore Giulio Einaudi.

Ludovico Einaudi è uno degli artisti classici italiani più famosi anche tra il grande pubblico. Un musicista capace di comporre musica tanto elegante quanto immediata, ed emozionante anche per chi mastica poco di musica classica.

Andiamo a scoprire insieme alcune curiosità sulla carriera e la vita privata di questo figlio e nipote d’arte, in un certo senso.

Chi è Ludovico Einaudi

Ludovico Maria Enrico Einaudi è nato a Torino il 23 novembre 1955 sotto il segno del Sagittario. Figlio dell’editore Giulio Einaudi e di Renata Aldrovandi, ha acquisito la passione per la musica e per il pianoforte proprio dalla madre.

Ludovico Einaudi
Fonte foto: https://www.facebook.com/ludovicoeinaudi

Inizia la sua carriera non proprio nel mondo della classica, bensì come musicista jazz rock, entrando nel complesso Venegoni & Co., con cui arriva a incidere ben due album: Rumore rosso e Sarabanda. Questa la title track dell’ultimo disco:

Dopo essersi diplomato al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano ed essersi perfezionato con Luciano Berio, inizia la sua carriera da musicista classico componendo opere orchestrali e da camera eseguite in palcoscenici importanti come il Teatro alla Scala e al Maggio Musicale Fiorentino.

Lavora per anni nel teatro e verso la metà degli anni Novanta si affacia nel mondo del cinema come compositore di colonne sonore. Il grande successo a livello mainstream non arriva però grazie al mondo del cinema, bensì all’album Le onde del 1996, un ciclo di ballate ispirato all’omonimo romanzo di Virginia Woolf. Questo l’audio di Le onde:

Forte di questo successo, negli anni Duemila si conferma con dischi come I giorni e Una mattina. A livello commerciale ‘esplode’ letteralmente in Italia con Divenire, disco da oltre 300mila copie. Questo lavoro è fondato in particolare sui brani Divenire, Primavera e Svanire, ispirati a tre quadri di Segantini: La vita, La natura e La morte.

Tra i lavori più importanti degli anni più recenti va ricordato l’inedito Elegy for the Arctic del 2016 suonato tra i ghiacci del Mar Glaciale Artico, di fronte la ghiacciacio Wahlenbergerbreen, non lontano dalle norvegesi Isole Svalbard. Un evento straordinario organizzato da Greenpeace.

Cosa fa oggi Ludovico Einaudi? Continua a essere un compositore attivissimo, e nel 2019 ha presentato il progetto Seven Day Walking, composto da sette album.

Di seguito Nuvole bianche, uno dei suoi brani più famosi:

La vita privata di Ludovico Einaudi: moglie e figli

Ludovico Einaudi è stato sposato con Anna De Carlo, sorella dello scrittore Andrea De Carlo. Dalla loro relazione sono nati i figli Leonardo e Jessica.

La sua attuale compagna è Paola Dallolio, madre della sua terzogenita, Lara, nata nel 2010.

Sai che…

-Ludovico è nipote di Luigi Einaudi, presidente della Repubblica dal 1948 al 1955.

-Tra le sue colonne sonore più apprezzate ricordiamo quella recente per il film Quasi amici di Olivier Nakache ed Eric Toledano.

-Nel 2007 ha composto ed eseguito il Prologo di un amore finito per l’album Dormi amore, la situazione non è buona di Adriano Celentano.

-Ludovico è stato l’unico musicista classico a partecipare a un’edizione dell’iTunes Festival, in tabellone con gruppi come Oasis e Placebo.

-Su Instagram Ludovico Einaudi ha un account ufficiale da oltre 200mila follower.

Di seguito l’audio di Una mattina:

Fonte foto: https://www.facebook.com/ludovicoeinaudi

TAG:
curiosità Le onde Ludovico Einaudi

ultimo aggiornamento: 22-11-2019


Chi è Richard Benson, il rocker più controverso d’Italia

Tutto su Miley Cyrus, la figlia d’arte diventata famosa per Hannah Montana