Chi è Kurtis Blow, il rapper di The Breaks: vita privata e curiosità

Chi è Kurtis Blow, il primo rapper sotto contratto con una major

Kurtis Blow: la carriera, la vita privata e le curiosità sul rapper di The Breaks, uno dei pionieri dell’hip hop moderno.

Prima ancora del gangsta rap dei vari Notorious B.I.G. e Tupac, a portare al successo l’hip hop fu, nei primissimi anni Ottanta, un pioniere fondamentale, ancora oggi venerato come il vero ‘King’ del rap: Kurtis Blow.

Andiamo a scoprire insieme alcune curiosità sulla carriera e la vita privata di questo grande artista.

Chi è Kurtis Blow: biografia

Kurtis Walker, questo il vero nome di Blow, è nato a New York il 9 agosto 1959 sotto il segno del Leone. Cresciuto ad Harlem, mastica l’hip hop proprio negli anni della sua nascita nei ghetti della Grande Mela, quando il rap era utilizzato come forma di svago durante i party.

Kurtis Blow
FONTE FOTO: https://www.facebook.com

Notato da una major, la Mercury, diventa il primo rapper a firmare un contratto per una delle più grandi etichette discografiche e pubblica nel 1979 il suo primo singolo, Christmas Rappin’. Il successo è subito importante, con oltre 500mila copie.

Ma ancor più clamoroso è quello del singolo successivo, The Breaks, che supera il mezzo milione di copie e spinge anche il suo primo album, oggi una pietra miliare dell’old school rap, disco di culto per i fan del genere e non solo:

Dopo questo primo exploit, nei successivi otto anni Kurtis pubblicherà altri sette album, tra alti e bassi, scavalcato ben presto da altri pionieri della musica rap come i Run DMC (lanciati dallo stesso Blow) o i Beastie Boys.

Cosa fa oggi Kurtis Blow? Continua a essere uno dei padrini dell’hip hop, anche se discograficamente non è più attivo dagli anni Ottanta, eccetto per qualche saltuaria collaborazione o singolo.

Sai che…

-I Run DMC hanno iniziato la loro carriera con il nomignolo ‘The Sons of Kurtis’.

-Tra gli artisti che sono stati prodotti o comunque hanno collaborato con Kurtis ricordiamo Wyclef Jean, celebre tra le altre cose per la canzone Hips Don’t Lie con Shakira.

-Nel 2016 è stato eletto presidente del Museo dell’Hip Hop nel Bronx, la cui apertura è prevista per il 2023.

-Ha fondato la Chiesa dell’Hip Hop di Harlem, di cui è anche ministro di culto.

-Cosa c’entra Kurtis Blow con gli Articolo 31? Nel 1999 il ‘padre’ del rap americano ha collaborato con il duo milanese nella canzone Perché sì presente nel loro omonimo quinto album.

-Su Instagram Kurtis Blow ha un account ufficiale da oltre 80mila follower.

Di seguito Perché sì degli Articolo 31 con Kurtis:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/pg/Kurtis-Blow-Walker-160681223340

ultimo aggiornamento: 08-08-2019