Klaus Meine: la carriera, la vita privata e le curiosità sullo storico cantante e frontman degli Scorpions, uno dei più famosi gruppi tedeschi.

Klaus Meine è la voce e l’anima degli Scorpions, la band simbolo dell’hard rock e dell’heavy metal made in Germany. Cantante di indubbio talento, dotato di un range vocale invidiabile, ha contribuito alla storia del gruppo non solo con la sua voce, ma anche come autore dei testi e delle musiche di molte delle loro canzoni più importanti.

Andiamo a scoprire insieme alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Klaus Meine

Klaus Meine è nato ad Hannover, in Germania il 25 maggio 1948 sotto il segno dei Gemelli. Figlio di un giardiniere, Klaus si appassiona al mondo della musica fin da bambino, e nel 1957 si esibisce già davanti a 500 persone durante un ricevimento.

Scorpions
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Scorpions

Pochi anni dopo gli viene regalata la sua prima chitarra e impara dal padre a suonarla. La sua prima esperienza in una band arriva negli anni dell’adolescenza, ma solo verso la metà degli anni Sessanta le cose iniziano a farsi sul serio, prima con i Mushrooms, poi con i Copernicus, gruppo in cui suona anche il chitarrista Michael Schenker.

Proprio grazie a quest’ultimo entra nel 1970 in un’altra band, gli Scorpions. La storia del suo ingresso nello storico complesso tedesco è quantomeno bizzarra. Pare che Rudolf Schenker, fratello di Michael, volesse proprio quest’ultimo in sostituzione di uno dei suoi chitarristi. Michael però aveva altro in mente, voleva cimentarsi come autore anche dei testi, e decise quindi di proporre a Klaus al suo posto.

Quale che sia la reale versione dei fatti, la cosa certa è che l’ingresso di Meine cambia radicalmente le prospettive del gruppo. Nel 1972 pubblicano il loro primo album, Lonesome Crow, autoproducendoselo. Questa la title track:

Non è un capolavoro, ma inizia far aumentare la popolarità del gruppo, che da lì in avanti sbaglia pochi colpi e infila una serie di dischi destinati a fare la storia dell’hard and heavy internazionale: In Trance, Lovedrive, Blackout, Love at First Sting e tanti altri.

E pensare che la carriera di Klaus avrebbe potuto finire già nel 1981, quando improvvisamente perde la voce. I medici sostengono che avrebbe dovuto cambiare mestiere, che non avrebbe più potuto cantare, e lui annuncia così l’addio agli Scorpions. Grazie al supporto dei compagni, però, riesce quasi per miracolo a rimettersi e, dopo due operazioni e un breve periodo di riadattamento riesce a tornare sulle scene con una voce nuova di zecca, anche più alta che in passato.

Ne è testimonianza Blackout, uno dei dischi più amati della carriera della band, in cui sono presenti classici No One Like You:

Cosa fa oggi Klaus Meine? Continua ad essere uno dei cantanti più amati sulla scena rock e metal internazionale ed è ancora protagonista di tournée mondiali con gli Scorpions.

La vita privata di Klaus Meine: moglie e figli

Klaus è sposato dal 1976 con Gabi, la donna che gli è rimasta accanto per tutta la vita.

Dalla loro unione è nato un solo figlio, Christian.

Sai che…

-Klaus Meine è alto 1 metro e 63.

-Iniziò a cantare da piccolissimo, già a tre anni.

-Il suo primo gruppo si chiamava Shamrocks.

-Nel 1997 morì suo padre e Klaus gli dedicò il brano Eye II Eye, scritto a quattro mani con Rudolf Schenker, che a sua volta lo dedicò al suo di padre, scomparso poco tempo prima.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Scorpions

TAG:
Klaus Meine Scorpions

ultimo aggiornamento: 24-05-2020


Bob Dylan, il Menestrello innovatore della musica

Miles Davis, l’icona pop della musica jazz