Jonathan Davis: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul cantante dei Korn, dalla difficile infanzia al successo con la band simbolo del nu metal.

Nel 2006 è stato inserito da Hit Parader al 16esimo posto nella classifica dei 100 migliori cantanti metal di sempre. Certo, queste graduatorie lasciano sempre il tempo che trovano. Ma su una cosa non c’è dubbio: Jonathan Davis è una leggenda nel mondo del metal. Scopriamo insieme tutte le curiosità sulla carriera e la vita privata dell’iconico cantante dei Korn.

Chi è Jonathan Davis: la biografia

Jonathan Howsmon Davis è nato a Bakersfield il 18 gennaio 1971 sotto il segno del Capricorno. La sua infanzia non è vissuta con grande gioia. A causa del divorzio dei genitori, il piccolo Jonathan soffre molto. Anche dal punto di vista della salute non è particolarmente fortunato: dei violenti attacchi d’asma lo portano spesso a rimanere senza fiato. E, come se non bastasse, Jonathan in questi anni è vittima anche di abusi da parte di un vicino di casa (la vicenda ha ispirato il brano Daddy).

chitarra elettrica rock
chitarra elettrica rock

A 18 anni inizia a lavorare come assistente di un medico legale, e in seguito si diploma in scienze mortuarie a San Francisco. Lavora per un certo periodo nel campo delle autopsie, ma la sua strada è un’altra: entrare nel mondo della musica.

Ha iniziato la propria carriera con i SexArt, ma dopo qualche tempo viene invitato da Munky e Head a entrare nei L.A.P.D., band che dopo poco tempo cambia nome in Creep e quindi in Korn. Del gruppo Jonathan diventa non solo il cantante, ma anche l’uomo simbolo, nonché l’autore di molte delle loro canzoni fin dall’album d’esordio. Di seguito il video di Blind:

Dal 1994 al 2019 la band pubblica tredici album e vende oltre 30 milioni di copie, diventando uno dei gruppi simbolo del cosiddetto movimento nu metal, insieme ad altre formazioni come Deftones, Limp Bizkit (la band di Fred Durst) e Linkin Park.

In contemporanea all’avventura con i Korn, Jonathan si ritaglia del tempo per alcune avventure da solista. Compone alcune canzoni della colonna sonora del film La regina dei dannati, e pubblica nel 2018 il suo primo vero e proprio album. Di seguito la sua What It Is:

Nel 2012 inizia la carriera da DJ sotto lo pseudonimo di J Devil, annunciando tra l’altro un EP solista e un altro con il supergruppo Killboat. Incide poi canzoni per la colonna sonora dei videogiochi della saga Silent Hill. Cosa fa oggi Jonathan Davis? Continua a essere impegnato non solo con i Korn, ma in mille altri progetti collaterali, che lo rendono uno dei personaggi più influenti del rock americano.

La vita privata di Jonathan Davis: moglie e figli

Jonathan ha avuto il primo figlio, Nathan, nel 1995 da Renee Perez, donna sposata nel 1998 e da cui ha divorziato alcuni anni dopo. Nel 2004 si è sposato per la seconda volta con Deven Davis, ex pornostar, madre di altri suoi due figli: Pirate, nato nel 2005, e Zeppelin, nato nel 2007. I due hanno divorziato nel 2016, e due anni dopo la donna è morta a causa di un mix di droghe e medicinali.

Sai che…

– Il microfono di Jonathan Davis è famoso almeno quanto lui. O meglio, più che il microfono, l’asta del microfono, disegnata dall’artista svizzero Hans Ruedi Giger su indicazioni dello stesso cantante.

– Durante le scuole superiori era soprannominato HIV per il suo stile stravagante nel vestire.

– È il fratellastro di Mark Chavez, altro grande cantante nu metal, frontman degli Adema.

– Jonathan suona anche la cornamusa.

– Qual è la malattia di Jonathan Davis? Nel 2006 il cantante ha scoperto di avere una malattia del sangue.

– Su Instagram Jonathan Davis ha un account ufficiale da centinaia di migliaia di follower.

Jonathan Davis korn Rock strillo

ultimo aggiornamento: 17-01-2021


Chi è Davide Toffolo, il cantante dei Tre Allegri Ragazzi Morti

Iva Zanicchi: tutte le curiosità sull’Aquila di Ligonchio