Chi è Joe Satriani, l’alieno della chitarra elettrica

Joe Satriani: la carriera, la vita privata e le curiosità sul guitar hero di origini italiane, uno dei chitarristi più talentuosi al mondo.

Joe Satriani è uno dei chitarristi più importanti e famosi al mondo. Un vero guitar hero, per attitudine, stile, ambizione e genio creativo. Ma anche per voglia di sperimentare. Ha insegnato a molti come suonare, e ha influenzato il sound di tutta la scena anni Ottanta e Novanta, facendo propria a sua volta la lezione del grande rock blues dei due decenni precedenti.

Insomma, un artista fondamentale giustamente celebrato tra i più grandi maestri delle sei corde di sempre. Scopriamo insieme alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Joe Satriani

Joseph Satriani è nato a Westbury, nello Stato di New York, il 15 luglio 1956 sotto il segno del Cancro. Ha iniziato a suonare la chitarra a 14 anni, dopo essersi innamorato del mitico Jimi Hendrix.

Joe Satriani
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/pg/joesatriani

Dopo una lunga carriera come insegnante, solo nel 1986 pubblica il suo primo album, Not of This Earth. A dargli la spinta decisiva è proprio Steve Vai, un suo ex allievo, che lo porta a trovare un accordo con la Relativity Records.

Il successo per Satriani arriva con l’album Surfing with the Alien del 1987. Un capolavoro premiato con un disco di platino. Di seguito la title track:

Nel 1988 ha l’opportunità di suonare nel primo tour di Mick Jagger senza i Rolling Stones, per sostituire la ‘prima scelta’ del cantante, Jeff Beck. Un’esperienza che si rivelerà molto importante nella carriera di Satriani.

L’album più apprezzato nella carriera di Joe arriva però solo nei primi anni Novanta: si tratta di The Extremist, del 1992, un lavoro che lo consacra anche a livello di critica come uno dei chitarristi più talentuosi del mondo.

Verso la metà degli anni Novanta è chiamato dai Deep Purple per sostituire Ritchie Blackmore durante un tour, ma la sua presenza nello storico gruppo inglese si limita in studio alla sola registrazione del brano Purpendicular Waltz, prima dell’arrivo di Steve Morse in pianta stabile.

Negli anni Duemila, con Engines of Creation, Satriani si apre alla musica elettronica, spiazzando molti suoi fan. Si tratta di un atto di coraggio che gli permette però di ricevere il plauso di parte della critica.

Nel 2009 ha fondato il supergruppo Chickenfoot, insieme al batterista Chad Smith dei Red Hot Chili Peppers, al cantante Sammy Hagar e al bassista Michael Anthony dei Van Halen. Ma si tratta di una parentesi all’interno della sua lunga carriera solista. Ancora oggi Joe Satriani non ha smesso di pubblicare album molto apprezzati dai fan. L’ultimo è uscito nel 2018.

Di seguito il video di Flying in a Blue Dream, una delle canzoni più amate di Joe Satriani:

La vita privata di Joe Satriani: moglie e figlio

Joe è sposato dal 1981 con Rubina, spesso celebrata in alcune sue canzoni come Always with Me, Always with You, You Saved My Life o la stessa Rubina.

Dal loro amore è nato l’unico figlio di Joe, Zachariach Satriani.

Sai che…

-Joe Satriani è alto 1 metro e 72.

-Joe ha origini italiane. I nonni paterni eranno di Piacenza, quelli materni di Bari. Lo confermò anche con la frase d’apertura del primo live italiano della sua carriera: “Buonasera a tutti, mi chiamo Giuseppe Satriani“.

-È credente e professa la religione cattolica.

-Prima di diventare famoso, Joe ha lavorato come insegnante di chitarra. Tra i suoi allievi ha avuto delle vere star come Steve Vai, Larry LaLonde (Primus), Kirk Hammett (Metallica) e tanti altri.

-Il nome di Satriani è legato principalmente alle chitarre Ibanez. Per la nota ha sviluppato anche un modello che porta la sua firma.

-Nel 1996 ha dato vita al progetto G3, che porta in giro per il mondo i migliori guitar hero. Inizialmente condiviso con Steve Vai ed Eric Johnson, ha visto partecipare negli anni virtuosi del calibro di Yngwie Malmsteen, John Petrucci, Robert Fripp, Paul Gilbert e Steve Morse.

-Su Instagram Joe Satriani ha un account ufficiale da oltre 470mila follower.

Di seguito Made of Tears di Joe Satriani:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/pg/joesatriani

ultimo aggiornamento: 14-07-2019