Federico Salvatore: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul cantautore napoletano famoso per canzoni come Azz.

Ha raccontato Napoli in una maniera diversa. Ha esplorato l’animo umano, mettendone in luce le contraddizioni. Ha fatto ridere e pensare con canzoni sempre sul filo dell’ironia. Ma ha anche mostrato il volto drammatico di alcune esistenze. Stiamo parlando di Federico Salvatore, cantautore e cabarettista napoletano che ha vissuto un momento d’oro negli anni Novanta prima di scegliere di allontanarsi dalle luci accecanti della ribalta. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi era Federico Salvatore

Federico Salvatore nacque a Napoli il 17 settembre 1959 sotto il segno della Vergine. Cresciuto con la passione per la musica, cominciò a suonare la chitarra da autodidatta già da bambino, a otto anni, inventandosi ben presto una tecnica molto originale per riuscire a suonare con chitarre da destrorso pur essendo mancino.

chitarra acustica
chitarra acustica

Abbandonati gli studi di giurisprudenza dopo due anni, scelse di dedicarsi a tempo pieno alla carriera da cantautore, non senza rammarico per i genitori. Fece il suo debutto a teatro negli anni Novanta, esibendosi con canzoni famose riadattando i testi per farli diventare divertenti. Con questa ‘tecnica’ si fece notare al concorso BravoGrazie, arrivando fino alla vittoria e conquistando un posto nella celebre trasmissione televisiva Maurizio Costanzo Show.

Proprio quest’ospitata gli regalò una grandissima notorietà non solo a Napoli, ma a livello nazionale, facendo impennare le vendite dei suoi due album Azz… e Il mago di Azz, che arrivarono a oltre 500mila copie vendute facendogli conquistare due dischi di platino. Di seguito l’audio di Azz…:

Partecipò nel 1995 al Festivalbar come ospite fisso e, nel momento di maggior successo, prese parte anche al Festival di Sanremo nel 1996. Rispetto allo stile cantautorale ironico e divertente dei suoi primi due album, però, sul palco dell’Ariston scelse di portare un brano ‘drammatico’, Sulla porta, che racconta la storia del rapporto complicato tra un ragazzo omosessuale e la madre. Di seguito il video della sua performance a Sanremo:

Finito il momento di massimo successo, Federico continuò a produrre album di buon livello e nel 2002, con L’osceno del villaggio, svoltò definitivamente diventando un cantautore di denuncia, pronto a parlare dei problemi non solo dell’Italia, ma soprattutto della sua Napoli. Proprio la scelta di spostarsi su musica impegnata lo portò ad autoisolarsi, finendo ai margini del mondo dello spettacolo. Una conseguenza che non lo ferì e che non gli lasciò alcun rimpianto.

Riapparve in tv per la prima volta dopo diversi anni nel 2007 all’interno del programma di Rai Uno Apocalypse Show, condotto dal compianto Gianfranco Funari. Negli ultimi anni Federico Salvatore aveva pubblicato, nel 2021, Azz… 25 anni dopo, un nuovo album per festeggiare i 25 anni del suo lavoro di maggior successo. Proprio durante la promozione del disco fu però colto da un malore che lo ha portato a un ricovero in ospedale.

Federico Salvatore: la causa della morte

Dopo molti mesi difficili a causa dell’emorragia cerebrale che lo aveva colpito, Federico è morto il 19 aprile 2023, all’età di 63 anni. L’annuncio della sua scomparsa è stato dato dalla moglie Flavia D’Alessio.

La vita privata di Federico Salvatore: moglie e figli

La compagna di Federico è stata per diversi anni Flavia D’Alessio. Il cantautore e la donna hanno avuto quattro figli: Paride, Yuri, Azzurra e Fabrizio. Tra loro, il maggiore ha scelto di seguire l’esempio del padre, diventando un artista da musical.

Sai che…

– Salvatore aveva scelto di non invertire le corde sulla chitarra, come fatto da tantissimi artisti mancini, ma di cambiare la posizione delle dita per riuscire a suonare comunque la chitarra di un destrorso.

– Da buon napoletano, uno dei suoi idoli era Totò.

– Federico Salvatore viveva da anni a Portici, vicino Napoli.

– Aveva pubblicato molti brani ‘incidenti’, canzoni ricche di satira, come il famoso Incidente al Vomero.

– Sempre attento all’attualità, nel 2021 Federico aveva pubblicato una canzone chiamata Green Pass.

– Su Instagram Federico Salvatore aveva un account da migliaia di follower.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2023 13:38


Chi è Bob Rock, il produttore più ‘odiato’ dai fan dei Metallica

Cos’è il cabaret, forma di intrattenimento tra musica e teatro