Ernia: la carriera, la vita privata, le canzoni e le curiosità sul rapper milanese esponente del conscious rap.

Tra i giovani talenti del rap italiano, ce n’è uno che si distingue per la particolare inclinazione verso il mondo della cultura e della letteratura. Stiamo parlando di Ernia. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Ernia

Matteo Professione, questo il vero nome di Ernia, è nato a Milano il 29 novembre 1993 sotto il segno del Sagittario. Cresciuto in una famiglia agiata di immigrati (i suoi parenti erano originari della Svizzera tedesca e del Montenegro), diventa amico fin da ragazzino di Tedua e Ghali. A unirli è la passione per l’hip hop.Fan di artisti del calibro di Caparezza, Fabri Fibra, Mondo Marcio, ma anche di rapper stranieri come 50 Cent, nel 2011 entra con Ghali nelal formazione Troupe d’Elite, pubblicato dall’etichetta di Gué Pequeno.

Microfono Hip Hop e Rap
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/hip-hop-rap-microfono-musica-264396/

Nel 2012 entra nella cerchia di giovani rapper che lavorano con Charlie Charles. Quattro anni dopo inizia a lavorare sul suo primo album in studio, che esce nel giugno 2017: Come uccidere un usignolo.

Il successo è straordinario, e in pochi mesi Ernia raggiunge la certificazione del disco d’oro. Nel 2018 ha lanciato il suo secondo album, 68, prodotto dalla Island Records. Nel disco è presente anche una collaborazione con l’amico Tedua.

Si è ripresentato sulle scene nel 2020 con un nuovo album, Gemelli, pubblicato nel mese di giugno. Il disco ha raggiunto la vetta della classifica italiana grazie anche al successo del singolo Superclassico, la sua canzone più famosa in assoluto fino a oggi.

Di seguito il video di Superclassico:

Sai che…

– Il suo soprannome gli è stato affibbiato durante gli anni della scuola.

– Prima si faceva chiamare ErNyah.

– Ha partecipato al casting di Amici di Maria De Filippi.

– Il suo primo album prende il titolo da un romanzo della scrittrice Harper Lee.

– Ha inciso La pelle del puma, tributo alla partnership tra il Milan e la Puma.

– Nei suoi testi ha spesso citato scrittori come Samuel Taylor Coleridge, Charles Baudelaire, Ernest Hemingway e Stephen King.

– Su Instagram Ernia ha un account ufficiale da centinaia di migliaia di follower.

Di seguito il video di Simba, una delle canzoni di Ernia più famose:

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/hip-hop-rap-microfono-musica-264396/

TAG:
ernia

ultimo aggiornamento: 29-11-2020


Chi è John Mayall, la leggenda del blues che ha scoperto Eric Clapton

In ricordo di George Harrison, il chitarrista che amava l’India