Chi è Enya, l’ambasciatrice della musica celtica nel mondo

Enya: la carriera, la vita privata e le curiosità sulla cantante irlandese che ha portato la musica celtica al successo in tutto il mondo.

Enya è un’artista straordinaria e un personaggio davvero unico nel suo genere. Se si pensa alla musica celtica, si pensa al suo nome. Perché oltre al suo indubbio talento, a renderla famosa è stata la scelta coraggiosa di imporre la musica delle sue origini all’intero mondo. Con risultati tra l’altro piacevolissimi.

Scopriamo insieme alcune curiosità sulla carriera e la vita privata di questa icona della musica irlandese.

Chi è Enya

Eithne Pádraigín Ní Bhraonáin, il cui nome in inglese è Enya Patricia Brennan, è nata a Gaoth Dobhair, in Irlanda, il 17 maggio 1961 sotto il segno del Toro. Il villaggio in cui abita è una delle zone dell’isola in cui si parla ancora la lingua irlandese.

Enya
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/pg/officialenya

Cresciuta in una famiglia di musicisti, si unisce dopo la fine degli studi, nel 1979, al gruppo dei Clannad. Tre anni più tardi lascia però la band per cercare fortuna da solista.

Nel 1987 dà alle stampe il suo album di debutto, Enya, anticipato dal singolo I Want Tomorrow, che riesce ad arrivare al secondo posto nella classifica del proprio paese.

La svolta reale della sua carriera avviene però l’anno dopo, quando viene messa sotto contratto dalla Warner. Registra quindi il suo secondo album, Watermark, anticipato da Orinoco Flow, che diventa una hit internazionale, sorprendendo la stessa etichetta discografica.

Grazie proprio a questo brano e ai seguenti Evening Falls… e Storms in Africa, il disco vende più di 10 milioni di copie e diventa il più importante esempio di musica New Age.

Anche l’album successivo, Shepherd Moons, ottiene un successo straordinario in tutto il mondo, portando a Enya il suo primo Grammy. Torna dopo qualche anno di pausa, nel 1995, con il disco The Memory of Trees. Si tratta dell’album che le permette per la prima volta di entrare nella top 10 americana.

Il successo degli anni Novanta viene in parte replicato all’inizio degli anni Duemila con il quinto album, A Day Without Rain. Grazie anche all’utilizzo del suo singolo trainante nei servizi dei tg americani dopo l’attentato dell’11 settembre 2001, Enya riesce a conquistare finalmente anche i fan americani. Il disco vende alla fine più di 15 milioni di copie e diventa il suo più grande successo in carriera.

Il suo sesto album, Amarantine, esce nel 2005. Per la cantante irlandese è una nuova svolta. In questo disco sperimenta infatti con la lingua Loxian, una lingua inventata da Roma Ryan, la sua paroliera. Anche in questo caso la scelta paga. Di seguito il video dell’omonimo singolo:

Dopo un altro fortunato lavoro, And Winter Came…, Enya aspetta diversi anni per pubblicare il proprio nuovo disco, finora l’ultimo della sua carriera: Dark Sky Island, uscito nel 2015. All’interno di questo disco compaiono brani in inglese, in latino, in loxian e anche in una nuova lingua fittizia ispirata dalle lingue create da Tolkien ne Il Signore degli Anelli.

La vita privata di Enya

Sulla vita privata di Enya si conoscono pochissimi dettagli, essendo l’artista timida e molto riservata. Vive dal 1997 nel castello Manderley, poco lontano da Dublino, una dimora in stile vittoriano risalente all’Ottocento e affacciata sul Mare d’Irlanda.

Stando alle sue dichiarazioni in varie interviste non ha né marito né figli, complice il suo amore e la sua dedizione totale per la musica, che le ha sempre impedito di creare una relazione sentimentale.

Le curiosità sulla cantante irlandese

-Il nome Enya è un’approssimazione fonetica figlia della pronuncia in lingua gaelica del suo vero nome, Eithne.

-Ha venduto oltre 80 milioni di dischi in carriera, una somma che la fa diventare la cantante solista irlandese di maggior successo e il fenomeno musicale dell’isola più importante di sempre, seconda solo agli U2.

-Ha vinto 4 Grammy e ha ricevuto due lauree honoris.

-Ha riscosso grande successo nel 2001 con il brano May It Be, inciso per la colonna sonora del film Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello di Peter Jackson.

Bono è un suo grande amico, nonché vicino di casa.

-Su Instagram Enya non ha alcun account ufficiale.

Di seguito l’audio di May It Be:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/pg/officialenya

ultimo aggiornamento: 16-05-2019