D’Angelo: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul cantante che ha rivoluzionato la musica soul nei primi anni Duemila.

Per chi segue la filosofia del ‘less is more’, D’Angelo non può che essere un punto di riferimento. Nella sua carriera ha realizzato pochi lavori, tre album e una serie di singoli di discreto successo. Eppure, tanto gli è bastato per riuscire a imprimere il suo nome per sempre nella storia della musica mondiale, e in particolare della musica soul, rivoluzionata grazie alla fusione con elementi provenienti dall’hip hop e dall’R&B. Un’evoluzione ispirata da leggende del calibro di Stevie Wonder, Marvin Gaye, Stevie Wonder e molti altri. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è D’Angelo: biografia e carriera

Michael Eugene Archer, questo il vero nome di D’Angelo, è nato a Richmond, in Virginia, l’11 febbraio 1974 sotto il segno dell’Aquario. Appassionato di musica fin da bambino, studia pianoforte e a soli 18 anni riesce a vincere un concorso per giovani talenti organizzato presso un luogo iconico per la black music, l’Apollo Theater di Harlem.

Microfono cantante
Microfono cantante

Entrato in un gruppo hip hop, gli I.D.U., ha ottenuto nel 1991 un contratto con la EMI lanciando una serie di singoli di discreto successo. Il primo a permettergli di fargli conoscere a livello nazionale è U Will Know, che anticipa di un anno l’album di debutto, Brown Sugar, pubblicato nel 1995.

Il successo è immediato. In pochi mesi vende oltre due milioni di copie e parte in tour per promuovere la sua musica in tutta l’America. Negli anni successivi collabora alla stesura dei brani per le colonne sonore di alcuni film, e lavora al suo secondo album, migliorando ancora l’evoluzione del suo sound in grado di unire hip hop e R&B. Nasce così nel 2000 Voodoo, un album che gli permette di vincere due Grammy e che la critica acclama come uno dei migliori album della storia (presente in moltissime classifiche del settore). Di seguito il video della sua Untitled (How Does It Feel):

In seguito al successo straordinario del suo secondo album, D’Angelo decide di prendersi una lunga pausa, interrotta solo da qualche sporadica collaborazione con artisti del calibro di Snoop Dogg e Dr. Dre.

Torna a esibirsi dal vivo e in tv, per la prima volta dopo diversi anni, nel 2012. A causa di alcuni problemi di salute è costretto però a rinviare il suo ritorno di un paio d’anni, e dà così alle stampe, a 14 anni di distanza dal precedente album, il suo terzo disco nel 2014. S’intitola Black Messiah e viene presentato dallo stesso cantante a New York. Un ritorno salutato con entusiasmo dai suoi fan, anche se il momento d’oro del neo soul è a questo punto lontano oltre un decennio.

Cosa fa oggi D’Angelo?

Fermo discograficamente da molto tempo, nel 2024 ha interrotto la sua assenza dal mondo della musica per collaborare con un altro artista non proprio presentissimo negli ultimi anni in ambito discografico, Jay-Z. I due hanno collaborato nel brano I Want You Forever, presente nella colonna sonora del film The Book of Clarence di James Samuel, prodotto dallo stesso Mr. Carter.

D’Angelo: la discografia in studio

1995 – Brown Sugar
2000 – Voodoo
2014 – Black Messiah

La vita privata di D’Angelo: moglie e figli

D’Angelo ha avuto una relazione importante con la collega, anch’essa cantante soul, Angie Stone, con cui ha collaborato anche nell’album Black Diamond del 1999. I due hanno avuto anche un figlio, Michael D’Angelo Archer II, nato nel 1997. Da altre relazioni ha avuto altri due figli, Imani, nata nel 1999, e Morocco Prince, venuto al mondo nel 2010.

Leggi anche
Chi è D’Angelo, il re del neo soul

Sai che…

– Viene definito il re del neo soul, titolo che divide con un paio di ‘regine’, Erykah Badu e Lauryn Hill.

– Su Instagram D’Angelo ha un account ufficiale seguito da centinaia di migliaia di follower.

Se vuoi ascoltare le migliori canzoni di D’Angelo, ecco una playlist presente su Spotify:

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2024 15:22


Chi era Little Tony, l’Elvis Presley… di San Marino

Chi è Max Paiella, il comico che suona con Greg