Christopher Cross: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul cantautore americano che ama i fenicotteri rosa.

Autore di grande successo, ma anche vincitore di cinque Grammy Award, di un Premio Oscar e di un Golden Globe, grazie alla celeberrima Arthur’s Theme (Best That You Can Do), Christopher Cross è un grande protagonista della musica americana a livello internazionale.

Capace di arrivare rapidamente al successo, e di subire un subitaneo declino, è ancora molto popolare in Italia, come dimostrato da una sua apparizione al Concerto di Natale 2023. Scopriamo insieme alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Christopher Cross: biografia e carriera

Christopher Charles Geppert, questo il vero nome di Christopher Cross, è nato a San Antonio, in Texas, il 3 maggio 1951 sotto il segno del Toro. Figlio di un pediatra dell’Esercito americano e di una madre di origini tedesche, è cresciuto poco lontano da San Antonio, nella casa appartenente, fino a pochi anni prima, al celebre scrittore Light Townsend Cummins.

Microfono
Microfono

Appassionato di musica, inizia la sua carriera nel 1971 all’interno di una cover band, i Flash. Pochi anni dopo riesce a firmare un contratto da solista con la Warner Bros. È la svolta della sua carriera. Nel 1979 ha fatto il suo debutto nel mondo della musica, trovando un successo immediato e inatteso, grazie a un soft rock in grado di entrare immediatamente nel cuore degli ascoltatori. A trascinare al successo l’album sono soprattutto singoli come Ride Like the Wind e Sailing.

Grazie a questo improvviso exploit, riesce a conquistare, da debuttante, ben cinque Grammy Award. Inoltre, colleziona sette dischi di platino e vende oltre sei milioni di copie, tra cui più di 200mila in Italia. Forte di questo successo, l’anno dopo lancia il brano Arthur’s Theme (Best That You Can Do), canzone presente nella colonna sonora del film Arturo e composta, tra gli altri, anche con Burt Bacharach.

Ancora una volta il successo è immediato. Conquista al primo colpo anche un Premio Oscar e un Golden Globe per la miglior canzone originale.

Lancia quindi subito dopo il suo secondo album, Another Page, confermando il suo successo. Continua a vivere in una sorta di apice costante di carriera almeno fino al 1985, anno in cui la sua buona stella comincia ad affievolirsi.

La crescita di MTV, ormai in grado di imporre la propria musica ai gusti degli ascoltatori, è un colpo duro da digerire per un artista come Cross. Il suo stile si rivela infatti poco cool, inadatto per quel tipo di media, e co nel giro di qualche anno il suo successo svanisce, e la Warner decide di non rinnovargli il contratto.

Cosa fa oggi Christopher Cross?

Anche senza il successo di un tempo, dalla fine degli anni Ottanta a oggi ha continuato a pubblicare musica con discreta continuità, portando la sua musica in giro per il mondo in concerti di grande prestigio e pubblicando di tanto in tanto qualche album non particolarmente fortunato (compresi un paio di dischi di Natale).

Ha quindi fondato un nuovo gruppo, i Freedonia, e nel 2023 è stato annunciato tra i protagonisti del Concerto di Natale in Vaticano, in onda su Canale 5 nella notte di Natale.

Christopher Cross: la discografia in studio

1979 – Christopher Cross
1983 – Another Page
1985 – Every Turn of the World
1988 – Back of My Mind
1992 – Rendezvous
1995 – Window
1998 – Walking in Avalon
2000 – Red Room
2007 – A Christopher Cross Christmas
2008 – The Cafe Carlyle Sessions
2010 – Christmas Time is Here
2011 – Doctor Faith
2014 – Secret Ladder
2017 – Take Me As I Am

La vita privata di Christopher Cross: moglie e figli

Christopher è stato sposato dal 1973 con Roseanne Harrison, madre del suo primo figlio, Justin. I due hanno divorziato nel 1982, nel momento di massimo successo per il cantante.

Nel 1988 si è sposato una seconda volta, con Jan Bunch, madre di Rain e di Madison. Anche questa relazione finisce con un divorzio, nel 2007.

Leggi anche
Norah Jones, cantautrice con la musica nel sangue

Sai che…

– Fulminante. Christopher ha conquistato un record per essere stato l’unico artista nella storia dei Grammy a vincere i principali quattro premi al debutto (anche Norah Jones ci è riuscita nel 2003, ma come interprete e non come cantautrice).

– Christopher Cross è famoso per il fenicottero rosa che compare sulle copertine dei suoi album. Non ha un significato particolare. Era presente nel dipinto scelto come copertina del primo disco e gli è piaciuto talmente tanto da riproporlo anche negli altri album.

– Dove vive Christopher Cross? È rimasto nella sua San Antonio.

– Non conosciamo il suo patrimonio e i suoi guadagni.

– Ama gli animali, e in particolare i cani.

– Su Instagram Christopher Cross ha un account ufficiale da decine di migliaia di follower. Anche su TikTok è presente con un account molto seguito.

Se vuoi ascoltare le migliori canzoni di Christopher Cross, ecco una playlist presente su Spotify:

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 13 Dicembre 2023 17:24


Tutte le curiosità su Rosanna Fratello, la cantante di Sono una donna non sono una santa

Chi è Nicola Savino, il simpaticissimo speaker di Radio Deejay