Dal pop alla musica classica: l’incredibile carriera di Billy Joel

Billy Joel: la carriera, la vita privata e tutto le curiosità sul pianista, cantautore e compositore famoso per hit come Uptown Girl.

Tra gli artisti che hanno maggirmente segnato la scena pop rock americana negli anni Settanta e Ottanta non si può non citare Billy Joel, uno dei cantautori più amati degli Stati Uniti.

Con il suo pianoforte ha fatto emozionare milioni e milioni di persone, facendole anche ballare e scatenare con brani dalla forte influenza rock and roll. Andiamo a scoprire insieme alcune curiosità sulla carriera di questo fantastico artista.

Chi è Billy Joel

William Martin Joel è nato a New York, più precisamente nel Bronx, il 9 maggio 1949 sotto il segno del Toro. Figlio di un pianista tedesco di origine ebraica, è cresciuto a Hicksville, Long Island, dopo il divorzio dei genitori, avvenuto quando aveva 8 anni.

La sua prima esperienza musicale arriva a 14 anni, dopo essere rimasto folgorato da un concerto dei Beatles ammirato all’Ed Sulivan Show. Pubblica i primi dischi nel 1967 con gli Hassels, per poi passare nel 1970 agli Attila, un duo dalle sonorità molto dure che produce un solo lavoro.

Billy Joel
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/billyjoel

Influenzato dal rock and roll delle origini oltre che dal rhythm and blues, pubblica il primo album solista, Cold Spring Harbor, nel 1971, senza avere successo. Si trasferisce quindi a Los Angeles in cerca di maggior fortuna, ed effettivamente riesce a raggiungere una discreta fama con l’album Piano Man del 1973. Tra i brani più famosi di questo periodo, ricordiamo proprio la title track del disco:

Forte di questo primo successo, decide di tornare a New York, e qui incontra i musicisti che lo accompagneranno per buona parte della carriera, contribuendo a migliorare la qualità dei suoi prodotti.

Nel 1977 arriva alla consacrazione definitiva con l’album The Stranger, capace di vendere oltre 10 milioni di copie e di fargli vincere ben due Grammy, di cui uno per il brano Just the Way You Are:

Continua su questa strada fortunata con i successivi 52nd Street e Glass Houses (trascinato dalla sua prima canzone numero 1 in America, It’s Still Rock ‘n Roll to Me).

Un altro momento di svolta arriva però nel 1983, quando pubblica un brano dalla venatura pop più marcatamente ispirata alle sonorità del decennio: Uptown Girl, dedicato alla sua seconda moglie Christie Brinkely. Ancora oggi è uno dei sui pezzi più famosi:

Nel 1986 lancia un altro apprezzato album, The Bridge, nel quale figurano collaborazioni importanti come quella con Ray Charles, quella con Cyndi Lauper e con Steve Winwood.

Torna a sonorità più aggressive nel 1989, quando decide di cambiare totalmente la sua band per lanciare un nuovo album prodotto da Mick Jones: Storm Front.

Gli anni Novanta sno quelli del suo ultimo album solista, River of Dreams, uscito nel 1993 e arrivato al primo posto nella classifica Billboard grazie anche alla title track. Il resto del decennio è dedicato soprattutto a concerti in giro per il mondo, spesso anche con altri artisti

Anche negli anni Duemila si dedica ad altre passioni, come la musica classica, senza rinunciare però a esibirsi dal vivo. Cosa fa oggi Billy Joel? Continua la sua inarrestabile carriera di artista ‘da concerto’. Nel 2018 ha raggiunto il record di 100 spettacoli al Madison Square Garden, tutti sold out. Un evento festeggiato con un concerto in compagnia dell’amico Bruce Springsteen.

La vita privata di Billy Joel: moglie e figli

La prima moglie di Billy è stata la sua manager, Elizabeth Weber, sposata nel 1971. I due hanno divorziato nel 1982. In questi anni il pianista inizia a frequentare la supermodella Christie Brinkley, sposata nel 1985. Dalla loro unione è nata nello stesso anno Alexa Ray Joel. Purtroppo, anche questa storia è però terminata nel 1994.

Si è rispostato una terza volta con Katie Lee, una ragazza di trent’anni più giovane di lui, nel 2004. Un matrimonio ‘benedetto’ anche dalla figlia, che vi ha preso parte come damigella d’onore, e dall’ex moglie Christie.

L’inarrestabile Billy non si è però fermato qui. Dopo l’ennesimo divorzio nel 2009, ha iniziato a frequentare la fantina Alexis Roderick, con cui si è sposato nel 2015. Il 12 agosto dello stesso anno è nata la sua seconda figlia, Della Rosa.

12 curiosità su The Piano Man

-Billy Joel è alto 1 metro e 66.

-Prima di diventare famoso si è esibito nei piano bar.

-Una delle sue fonti d’ispirazione è stato Elton John.

-Ha partecipato nel 1985 al progetto USA for Africa, cantando nel brano We Are the World.

-Billy Joel è stato il primo americano a tenere concerti in Russia durante la guerra fredda.

-Nel 1999 è stato introdotto nella Rock and Roll Hall of Fame.

-Ha inciso un album di musica classica nel 2001 come compositore, facendolo eseguire al pianista coreano Richard Joo.

-Un suo concerto con Bryan Adams organizzato da Telecom ai Fori Imperiali di Roma ha registrato una presenza stimata di 500mila persone.

-La figlia Alexa nel 2009 ha tentato il suicidio.

-Ha dichiarato di essere ateo.

-Ha venduto nel 2013 la sua villa a Miami all’imprenditore Diego Della Valle per 14 milioni di dollari.

-Su Instagram Billy Joel ha un account ufficiale da oltre 190mila follower.

Di seguito il video di Honesty, una delle canzoni di Billy Joel più amate:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/billyjoel

ultimo aggiornamento: 08-05-2019