Chi è Anthony Kiedis, cantante dei Red Hot Chili Peppers: curiosità

Chi è Anthony Kiedis, il cantante dei Red Hot Chili Peppers

Anthony Kiedis: la biografia, la carriera, la vita privata e le canzoni sul cantante dei Red Hot Chili Peppers.

Anthony Kiedis è un personaggio che ha suo modo ha cambiato la storia della musica commerciale contemporanea. Il motivo? Ha introdotto il rap all’interno del rock, in un momento storico in cui il rap era un genere ancora molto di nicchia, dandogli una visibilità enorme. Così facendo ha contribuito a renderlo popolare con risultati oggi più che evidenti.

Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla carriera e la vita privata di questo artista dalla personalità forte ed eccentrica.

Chi è Anthony Kiedis

Anthony Kiedis è nato a Grand Rapids, nel Michigan, il 1° novembre 1962 sotto il segno dello Scorpione. Per ragioni di lavoro la sua famiglia si è trasferita poco dopo la sua nascita in Florida, a Palm Beach. Ma la stabilità familiare non dura molto. A causa di un tradimento del padre, i genitori finiscono per divorziare.

Anthony Kiedis
Fonte Foto: https://www.facebook.com/RedHotChiliPeppersLive/

A 11 anni Anthony si trasferisce col padre a Los Angeles. L’influenza dell’uomo sul giovane non è proprio positiva. Già da bambino il futuro cantante sperimenta la cannabis (il padre la trafficava come spacciatore), e inizia a darsi al taccheggio.

Vivace e incontenibile, negli anni del liceo decide di mettere su un gruppo con gli amici Hillel Slovak e Jack Irons. Nascono così i Red Hot Chili Peppers, la cui prima esibizione risale al 1983.

Con l’arrivo nella formazione del bassista Flea, del batterista Chad Smith e del chitarrista John Frusciante, la band svolta e arriva al grande successo. Di seguito uno dei loro brani più apprezzati, Otherside:

Ricchezza e fama però portano con sé periodi bui, a causa della sua dipendenza dalla cocaina e dall’eroina, droghe che aveva già provato durante l’adolescenza.

A convincerlo a smettere con le sostanze stupefacenti sono una serie di lutti. In primis quello dell’amico Hillel Slovak, morto per un’overdose di speedball. Poi quello dell’attore River Phoenix, attore e fratello di Joaquin, nel 1993.

Tra alti e bassi, è riuscito a smettere definitivamente solo nel 2000, dopo l’uscita dell’album Californication. Da quel momento ha smesso sia con le droghe che con l’alcol.

Cosa fa oggi Anthony Kiedis? Continua a essere il vocalist dei Red Hot Chili Peppers, anche se dall’album One Hot Minute ha modificato il suo modo di cantare, abbandonando quasi del tutto il rapping a favore di un cantato melodico. Di seguito Dark Necessities:

La vita privata di Anthony Kiedis: moglie e figli

Anthony Kiedis è un donnaiolo e ha avuto tante relazioni non particolarmente importanti o lunghe. Tra le tante, citiamo quella con la cantante Sinéad O’Connor, cui è dedicato il brano I Could Have Lied dall’album Blood, Sugar, Sex, Magik.

Il suo primo figlio, Everly Bear, lo ha avuto il 2 ottobre 2007 dalla modella Heather Christie.

Sai che…

-Anthony Kiedis è alto 1 metro e 75.

-Ha origini inglesi, irlandesi, francesi, olandesi, tedesche e anche lituane.

-Anthony ha dichiarato di aver ereditato dal padre il desiderio insaziabile di conoscere le più belle donne del mondo.

-Ha dichiarato di aver perso la verginità poco prima dei 12 anni con la 18enne Kimberley Smith, all’epoca partner di suo padre.

-Ha svolto alcuni lavori occasionali, tra cui il babysitter.

-Il suo modo di cantare s’ispira a Grandmaster Flash.

-Segue una dieta vegetariana e nel 2008 è stato eletto ‘vegetariano più sexy dell’anno’.

-Era molto amico di Kurt Cobain.

-Su Instagram Anthony Kiedis non ha ancora un account ufficiale.

Di seguito il video di Scart Tissue, una delle canzoni dei Red Hot Chili Peppers più famose:

Fonte Foto: https://www.facebook.com/RedHotChiliPeppersLive/

ultimo aggiornamento: 31-10-2019