Il primo e omonimo album di Bryan Adams compie 40 anni: ecco qualche curiosità sul lavoro discografico di debutto del cantautore canadese.

Bryan Adams ha vinto il Grammy, il Juno Award, è stato consacrato in varie Walks of Fame, ha venduto milioni di album, ha fatto il giro del mondo con le sue tournée mondiali e ha ricevuto l’Ordine del Canada e il Performing Arts Award del Governatore Generale.

Prima però che il leggendario rocker canadese, re delle power ballad, ottenesse uno di questi riconoscimenti, stava realizzando alcuni degli album più venduti e dei più grandi inni nella storia del rock and roll.

Ecco, non figura tra questi il suo primo disco, uscito nel 1980, che prende proprio il suo nome: Bryan Adams. Scopriamo qualche dettaglio su questo suo lavoro di debutto che non avrebbe fatto prevedere tutto ciò che poi sarebbe avvenuto dopo.

Bryan Adams, il primo e omonimo album esce nel 1980

Rilasciato quando l’artista aveva solo 20 anni, l’album Bryan Adams giunge sugli scaffali dei negozi di dischi il 12 febbraio 1980, appena due anni dopo l’inizio della sua collaborazione con il compositore Jim Vallance.

L’album omonimo non fu un grande successo come le sue uscite successive, ma servì a far notare alla gente che era arrivata una nuova voce nel panorama musicale.

Il singolo più apprezzato di questo lavoro – ad ogni modo – è stato il primo, Hidin From Love, che ha raggiunto la posizione numero 64 nelle classifiche statunitensi.

Il video di Hidin’ From Love:

Vallance ricorda di aver scritto la canzone con Adams nel febbraio 1979 in uno studio temporaneo allestito nella sua casa in affitto a Vancouver: “La canzone è stata ispirata da una combinazione di stili e influenze, principalmente ai The Cars e ai Toto. Il primo album dei The Cars, in particolare, ha avuto una grande influenza sulle nostre prime scritture“.

Bryan Adams, la realizzazione dell’album di debutto del 1980

Agli inizi del 1978, Bryan Adams iniziò a collaborare con Jim Vallance (che era un ex membro del gruppo canadese Prism) al fine di realizzare un duo composto da due autori di canzoni.

A&M Records prese sotto la sua etichetta entrambi in veste di cantautori: poco tempo dopo, però, la casa discografica propose un contratto discografico ad Adams, il quale non esitò a firmare.

Pertanto, il suo album di debutto fu lanciato sul mercato il 12 febbraio 1980. Il primo singolo è stato Hidin ‘from Love nel 1980, al quale seguirono Give Me Your Love e Remember. Sebbene il suo album non abbia mai ricevuto notorietà negli Stati Uniti al momento del lancio, ha funto da apriporta per la sua carriera.

Tale lavoro discografico, infatti, gli permise di iniziare a suonare nelle radio, a fare i primi tour e a innescare una macchina fatta di agenti e business che cambiò per sempre la vita all’allora cantautore ventenne.

Il primo tour lo tenne, infatti, in Canada – sua terra natia – suonando in club e college. Fu durante questo periodo che Adams iniziò a scrivere quelle che furono le canzoni che troviamo nel suo rivoluzionario secondo album, intitolato You Want It You Got It e che uscì un anno dopo, nel 1981.

Nelly Furtado e Bryan Adams
Nelly Furtado e Bryan Adams
TAG:
bryan adams curiosità

ultimo aggiornamento: 12-02-2020


Chi è Steve Hackett, l’amante di Bach che ha rivoluzionato la chitarra

Peter Gabriel: le curiosità sulla prima voce dei Genesis