Bobbi Kristina Brown si è risvegliata dal coma

Perché i Green Day si chiamano così?

Bobbi Kristina Brown, la figlia di Witney Houston dopo tre mesi è uscita dal coma.

Splendide notizie su Bobbi Kristina Brown, la figlia di Whitney Houston in coma dal 31 gennaio scorso: finalmente si è risvegliata

E’ stato il cantante Boby Brown a dare l’annuncio la notte di sabato 18 aprile, nel corso del suo concerto al Teatro Verizon a Dallas, condividendo con i suoi fan un aggiornamento sulle condizioni di sua figlia.

Bobby Brown ha poi aggiunto che Bobbi Kristina non solo si è svegliata, ma l’ha anche guardato. Si tratterebbe davvero di un mezzo miracolo, visto che appena un mese fa Bobby Brown aveva fatto sapere:

‘L’abbiamo spostata in un’altra clinica per la riabilitazione. Ma non ci sono grandi speranze. Stiamo ancora pregando. Vi chiedo di pregare il Signore, perché sappiamo che lui può fare qualcosa. Se ci sarà un miracolo, ringrazierò Dio. Se succede qualcos’altro, lo accetterò’.

Bobbi Kristina Brown era stata trovata priva di sensi nella vasca da bagno, proprio come sua madre, scomparsa nelle medesime circostanze a febbraio del 2012. La giovane era stata data per spacciata dai medici che dopo pochi giorni ne avevano dichiarato la morte cerebrale. Secondo diversi organi di stampa la famiglia avrebbe dovuto staccare la spina l’11 febbraio, giorno del terso anniversario della morte di Whitney.

In realtà a fine febbraio ci fu un tentativo di risveglio dal coma indotto che non era andato a buon fine, causandole una crisi epilettica.

Restavano solo speranza e preghiere, ma proprio loro hanno dato vita ad un miracolo! Non si conoscono al momento ipotetiche complicanze, ma in ogni caso le facciamo un nostro grande in bocca al lupo!

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 20-04-2015

Licia De Pasquale