Benji & Fede da record: “0 +” è disco d’oro in una settimana

Chi li ferma più Benji & Fede? Il loro ultimo album “O +” è riuscito a conquistare il disco d’oro nella sola prima settimana d’uscita.

Un risultato che tanti artisti, anche di vecchia data, possono solo sognare, ma che per Benji & Fede è già realtà: il loro disco “0 +” (Zero Positivo) è riuscito a ottenere il disco d’oro per il numero delle copie vendute a una settimana di distanza dall’uscita. Un risultato da record, che conferma ancora una volta quanto i teenager siano i veri “manovratori” del mercato discografico in questo momento. Amatissimi dai più giovani, Benji & Fede hanno fatto faville anche nei vari appuntamenti del firma-copie. Modena, Milano, Roma, Napoli e Palermo sono state quasi bloccate da file di ragazzi che a tutti i costi volevano una firma sul loro cd.

Un record dopo l’altro

Si può ben dire che questi due ragazzi siano ormai abituati a infrangere i record. “Amore wi – fi”, il primo singolo estratto dal nuovo album, ha subito infranto il record su Spotify per il maggior numero di streaming di un brano italiano in quel momento. Il loro video, diretto da Alessandro Murdaca e girato all’Acquario di Genova, sul Gran Sasso e a Volandia, ha bruciato visualizzazioni su YouTube (al momento siamo a oltre 2 milioni). Inoltre, è tornato in classifica, al 35°, persino il loro album precedente, “20:05”.

Il giorno stesso dell’uscita dell’album, 9 delle 11 tracce sono volate nella top5 0 di Spotify, mentre i 2 brani restanti sono entrati nella Top 100.

“O +” include 11 brani inediti e varie collaborazioni e duetti con Max Pezzali, Annalisa Scarrone e Jasmine Thompson, giovane cantautrice inglese.

Il loro metodo creativo

Un successo che ha quasi del miracoloso e che ha fatto impegnare al massimo i due cantanti, che hanno impiegato sette mesi per la lavorazione del loro ultimo cd. Come hanno raccontato in un’intervista a La Stampa, Benjamin e Federico hanno usato un metodo molto “americano” per la composizione dei loro pezzi. Difatti, si alzavano al mattino molto presto e si mettevano al lavoro per tutto il giorno, appuntando testi e melodie: con questi ritmi così frenetici di lavoro e di creazione, alla sera avevano un brano nuovo quasi pronto su cui poi cominciare a lavorare. Tra l’altro le canzoni hanno un respiro internazionale, in un certo senso, visto che sono state create quando i due si trovavano in giro tra Italia, Norvegia e Finlandia.

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 04-11-2016

Caterina Saracino