La figlia di Morgan, Anna Lou, ha voluto fare gli auguri al padre per i suoi 50 anni attraverso una lunga lettera pubblicata su Rolling Stone.

Per Morgan, i suoi fan, la sua famiglia, oggi è un giorno speciale. Il cantautore dei Bluvertigo, al secolo Marco Castoldi, ha compiuto 50 anni. Mezzo secolo di arte, cultura, musica, ma anche polemiche e diatribe varie. Un giorno speciale che Morgan ha voluto raccontare attraverso una dedica a David Bowie, il suo grande idolo. A celebrare lui, invece, ci ha pensato la persona forse più importante della sua vita: la figlia Anna Lou, nata dalla relazione con Asia Argento. E lo ha fatto attraverso una lunga lettera, emozionante e sincera, pubblicata sulle colonne di Rolling Stone Italia.

Gli auguri di Anna Lou a Morgan

Mio papà è Marco Castoldi, ma in tanti lo conoscono soltanto come Morgan, il suo nome di scena. E lui è una persona assurda e unica. Non un personaggio, una persona“, ha iniziato nella sua lettera Anna Lou, che ha tenuto a sottolineare gli aspetti peculiari di Marco, l’uomo che sta dietro all’ingombrante personaggio che corta con sé. Un uomo che ha fatto della sua vita una forma d’arte, lo ha voluto fortemente, ci è riuscito e l’ha addirittura resa un capolavoro.

Morgan
Morgan

In un giorno così speciale, la ‘figlia d’arte’ ha voluto rendere omaggio al padre e ringraziarlo per vari motivi: per averle fatto conoscere questo pianeta con uno sguardo originale, per averle trasmesso una visione del mondo aperta, curiosa, spontanea, per averle permesso di sviluppare una sensibilità unica, una fantasia, tanto amore e amore per l’arte. E ovviamente per averle dedicato alcune canzoni, come U-Blue, registrata insieme quando lei aveva solo cinque anni e che rappresenta perfettamente il tipo di rapporto che hanno avuto: “Spontaneo, creativo, dolce“. Non a caso, anche oggi, quando ascolta quella canzone non può fare a meno di commuoversi.

La splendida lettera di Anna Lou Castoldi per il papà

Non solo U-Blue. Marco ha infatti inciso per Anna Lou anche un altro dei suoi successi, uno dei più famosi: The Baby. A dimostrazione che il loro modo di comunicare, più che cono le semplici parole, è sempre stato affidato al linguaggio dell’arte: “Un linguaggio a sé stante, che non si può tradurre, ha una profondità illimitata, poiché può raggiungere l’ineffabile, e perciò questi sono i regali più grandi che mi potesse mai fare“.

Leggi anche
Morgan compie 50 anni e ricorda David Bowie: “Quando io nascevo, lui esplodeva”

Per tutti questi motivi, e molti altri, Anna Lou ha voluto restituirgli una parte della sua gratitudine, ricordando anche l’aneddoto di una cena in cui, a Milano, nel tavolo di un ristorante accanto al loro, c’era una signora che festeggiava 50 anni. E lui, oltre a farle gli auguri, le mise un dito nella torta e scappò via con la sua piccola, ridendo come un matto. Un dolce ricordo da condividere in un giorno così speciale per loro: “Auguri Marco, il mio papà, sei sempre il più punk e io ti amo per questo!“.

Riproduzione riservata © 2023 - NM

Morgan

ultimo aggiornamento: 23-12-2022


Pino Daniele, parla la moglie Fabiola: “Ho saputo della sua morte nel modo più traumatico”

Jon Bon Jovi svela qual è stato il più bel regalo di Natale mai ricevuto