Annalisa sarà la madrina Roma Pride: “Sinceramente” sarà l’inno della manifestazione in difesa dei diritti della comunità Lgbtqia+.

Ad annunciarlo è stata la stessa Annalisa tramite un post su Instagram. La cantante è stata scelta per essere la portavoce del Roma Pride, una manifestazione che quest’anno festeggia il suo 30esimo compleanno. Sarà proprio la sua ultima hit, Sinceramente”, ad essere l’inno di questa edizione.

Annalisa: il post su Instagram

Queste le parole con cui la cantante ha comunicato la notizia ai suoi fan: “Sono onorata di poter dare il mio contributo in questa giornata così importante. Celebrare insieme i 30 anni del Pride Roma sarà speciale, e soprattutto un’occasione unica per attirare l’attenzione ancora una volta sui diritti della comunità Lgbtqia+ e di tutti.”

Sarà una grande festa in onore della libertà di essere, concetto per me centrale nelle canzoni e nella vita, per una società che possa dirsi civile.” – prosegue Annalisa. – “Quindi grazie immensamente per questo invito che mi emoziona e riempie di orgoglio come poche cose al mondo“.

La data del Roma Pride

Il Roma Pride si terrà il prossimo 15 giugno e sarà sia l’occasione per rivendicare i diritti della comunità Lgbtqia+, sia per partecipare ad un evento pieno di musica, gioia, amore e colore. Prima di Annalisa, lo scorso anno il ruolo di madrina del Roma Pride era stato affidato a Paola e Chiara, mentre nel 2022 l’onore di presiedere la manifestazione era stato dato ad Elodie.

Annalisa
Annalisa

“Sincersmente”: un successo inarrestabile

La hit con cui Annalisa ha partecipato all’ultima edizione del Festival di Sanremo sta riscuotendo un successo inarrestabile. È la canzone più trasmessa nelle radio italiane e presto uscirà in una versione italo francese grazie ala collaborazione con Olivia Stone. Venerdì, inoltre, “Sinceramente” uscirà in una versione remixata da Bob Sinclair.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 28 Marzo 2024 15:54


Annalisa a Parigi con Bob Sinclair: in arrivo una nuova hit

Ricchi e Poveri: in arrivo 8 remix di “Ma non tutta la vita”