"A nome loro": Levante e Anna Castiglia sul palco contro la mafia
Vai al contenuto

“A nome loro”: Levante e Anna Castiglia sul palco contro la mafia

Levante

Levante e Anna Castiglia parteciperanno alla nuova edizione di “A Nome Loro – Musiche e voci per le vittime di mafia”.

Dopo il successo della prima edizione, la manifestazione “A Nome Loro – Musiche e voci per le vittime di mafia” si appresta a tornare il 25 maggio 2024 nel suggestivo scenario del Parco Archeologico di Selinunte, nel Comune di Castelvetrano, provincia di Trapani.

Questo evento unico nel suo genere mira a coniugare musica, cultura e impegno civico in una location densa di storia e significati, per dare voce e rendere omaggio alle vittime della mafia, in un territorio da essa fortemente influenzato. Tra gli artisti partecipanti ci saranno Levante ed Anna Castiglia.

Un’iniziativa culturale di ampio respiro

La maratona musicale e culturale è organizzata dall’associazione “A nome loro“, nata con lo scopo di lottare contro tutte le forme di criminalità organizzata mediante la forza evocativa dell’arte. L’evento beneficia del sostegno e del contributo di numerose istituzioni e enti privati, tra cui la Regione Siciliana, SIAE, CGIL, CISL, UIL, CoopCulture, Nuovo Imaie, Ebat Trapani e molti altri, vantando altresì il patrocinio di fondazioni ed enti impegnati nella lotta alla mafia come la Fondazione Falcone e Libera Sicilia.

Il festival vede la direzione artistica di Sade Mangiaracina e lo scritto di Paolo Biamonte, e sarà presentato da figure note del mondo del giornalismo e della critica musicale, quali Francesca Barra, Stefania Renda e Gino Castaldo. Un’iniziativa che rafforza e amplia il messaggio della prima edizione, mirando a mantenere viva l’attenzione sul fenomeno mafioso e sulle sue vittime, in una terra che più di altre ne ha subìto le conseguenze.

Levante e Anna Castiglia: una line-up d’eccezione

L’edizione 2024 vedrà la partecipazione di nomi illustri della musica italiana che si uniranno per questa causa comune, tra cui Levante, Anna Castiglia e Martina Cirri, che si aggiungono ad artisti del calibro di La Rappresentante di Lista, Malika Ayane e Daniele Silvestri, solo per citarne alcuni. Non mancheranno poi le presenze di importanti esponenti della musica e della cultura siciliana, a rendere l’evento un vero e proprio ponte tra le diverse anime musicali del Paese.

Anna Castiglia
Anna Castiglia

Sul palco non ci saranno solo musicisti, ma anche testimonianze di attrici, attori e personalità del mondo civile e culturale, uniti dal comune impegno contro la mafia. Un evento quindi che promette di toccare le corde dell’anima e della coscienza collettiva, in uno dei più bei contesti possibili.

La genesi di “A Nome Loro” si collega direttamente all’arresto del boss mafioso Matteo Messina Denaro, avvenuto poco prima della concezione della prima edizione del festival. L’evento nasce dalla volontà di trasformare un momento di grande importanza mediatica e giudiziaria in un’occasione di riflessione e di celebrazione della cultura come strumento di resistenza e di memoria.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

Concerti

ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2024 12:50

Tommaso Paradiso annuncia il “Tommy Summer Tour 2024”