Nudo è meglio: 7 star della musica apparse senza veli in un video musicale

La musica è sempre più musica da vedere. E meno si vede, se si parla di vestiti, meglio è. Ecco 7 star internazionali che nei loro video si sono tolte tutto

  1. Miley Cyrus. Da dolce, dolcissima Hannah Montana, l’enfant prodige di casa Disney si è trasformata in una vera e proprio provocatrice. Chi mai si sarebbe aspettato di vederla da Disney Channel su Mtv a cavalcioni su una palla da demolizione nuda come mamma l’ha fatta? Vogliamo parlare anche di una certa mazza da baseball?…
  2. Katy Perry. La ragazza della California che canta le ragazze della California: in California gurls è “coperta” solo da una sofficissima nuvola. E quest’estate sembra aver trasmesso la passione per il nudo anche al suo Orlando Bloom.
  3. Rihanna. Sempre sexy, anche se in un video un po’ splatter e accompagnato da una discreta dose di sangue. Ma Rihanna è Rihanna. E quando è senza veli le si perdona tutto.
  4. Lady Gaga. Parliamo della star degli eccessi: vederla nuda, anche al di fuori delle sue clip musicali, è diventata un’abitudine. Basta semplicemente andare a un suo concerto e potrebbe regalare qualche sorpresa.
  5. Kanye West. La sua dolce metà è spesso in abiti succinti e si mostra ampiamente sui social a tutto il mondo. Il rapper non poteva certo essere da meno. Ha dimostrato di essere anche lui a suo agio senza nulla addosso in uno dei suoi ultimi video. Si tratta di quello realizzato per la canzone Famous. Ma tranquilli, che è in buona compagnia: è assieme a George W. Bush, Anna Wintour, Donald Trump, Rihanna, Chris Brown, Ray J, Amber Rose, Caitlyn Jenner, Bill Cosby e Taylor Swift.
  6. Robbie Williams. Per lui non un video musicale, ma il video che la moglie ha condiviso sul suo profilo Instagram… Che coppia “aperta”! Ah, no, aspetta: ti ricordi il video di Rock DJ?
  7. Alanis Morissette in Thank U, canzone e cideo del 1998, era completamente senza veli.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 26-12-2016