X Factor 12, live show: il riassunto della quinta puntata

Quinto Live show a X Factor 12, la serata dedicata ai brani inediti: ecco cos’è successo durante la puntata.

La competizione a X Factor 12 si fa sempre più seria. Durante il quinto Live show, gli otto concorrenti rimasti in gara si sono dati battaglia con i loro brani inediti. La puntata più attesa è arrivata: stavolta i ragazzi hanno dovuto far ricorso a tutto il proprio talento per dimostrare il proprio talento. Quale sarà stato il quinto eliminato dell’edizione 2018 del talent show? Scopriamolo insieme! Ecco il riassunto della quinta puntata di X Factor.

X Factor: il quinto Live show

Lo show è stato aperto da un medley dei Subsonica, super ospiti della serata. Il gruppo torinese è stato supportato dai cori degli otto concorrenti in gara. La prima a salire sul palco è stata Luna Melis, che ha presentato il suo brano Los Angeles, scritto da Alessandro Raina e Jake La Furia e prodotto da Big Fish. Dopo la rapper sarda è stato il turno di Renza Castelli, che ha presentato Cielo inglese, pezzo piuttosto raffinato scritto da Rakele.

Il terzo concorrente a esibirsi è stato Anastasio, che ha presentato il brano La fine del mondo, scritto da lui e prodotto da Don Joe. Una prova che ha mandato in visibilio pubblico e giuria. Ha chiuso quindi la prima manche Sherol Dos Santos, con Non ti avevo ma ti ho perso, scritto da Manuel Agnelli e Alessandro Raina, prodotto da Big Fish. Terminata la prima manche, sono tornati sul palco i Subsonica che hanno presentato il loro nuovo singolo Respirare.

È stato quindi il turno della votazione: si salvati Anastasio, Luna e Sherol, al ballottaggio è andata per la prima volta Renza!

FEDEZ
FEDEZ

X Factor: il quinto eliminato

La seconda manche si è aperta con Naomi, che ha presentato il pezzo Like the Rain, scritto Fortunato Zampaglione e Shrida Solanski. Brano molto intenso, ben interpretato dalla talentosa cantante. È quindi toccato ai BowLand con la loro Don’t Stop Me, prodotta da Fabio Gargiulo e Pino Pischetola, pezzo ipnotico con il loro solito tocco, ma più ammiccante a quanto può passare nelle nostre radio.

Il gruppo persiano è stato quindi seguito da Leo Gassmann con la sua Piume, prodotta da Ilska Versari. La sua interpretazione ha convinto i giudici, perplessi però su alcune parti del testo. Ha infine chiuso la seconda manche la giovanissima Martina Attili con la sua Cherofobia in una versione riarrangiata. Pioggia di applausi per lei dopo l’esibizione. Sul palco sono quindi arrivati gli ospiti internazionali della serata, gli Hooverphonic.

Tempo di votazioni: stavolta a salvarsi sono stati i BowLand, Martina Attili e Leo. Per la seconda settimana di fila, Naomi è stata scelta per il ballottaggio.

Le due cantanti della squadra di Fedez hanno presentato i loro cavalli di battaglia: Wait in Vain di Bob Marley per Renza e Bang Bang di Jesse J, Ariana Grande e Nicki Minaj per Naomi. Su richiesta del cantante di Prima di ogni cosa anche questa puntata si è quindi conclusa con il tilt: a votare è stato ancora una volta il pubblico, che ha scelto di eliminare Renza Castelli!

Di seguito il video dell’inedito di Renza, Cielo inglese:

ultimo aggiornamento: 22-11-2018