Pubblicato online il video animato di Stratego, brano estratto dal nuovo album degli Iron Maiden, intitolato Senjutsu.

Gli Iron Maiden hanno pubblicato un nuovo video per l’ultimo singolo Stratego, tratto dal loro nuovo album Senjutsu. Il video, presentato in anteprima sul canale YouTube di Adult Swim, è un’altra clip animata, proprio come il precedente singolo The Writing On The Wall, entrambi supervisionati dal frontman Bruce Dickinson. Ci sono molte cose nel video: corpi celesti giganti e senzienti che combattono. Un guerriero umano che si trasforma in un drago corazzato. Carichi di sangue, tra accoltellamenti e combattimenti generali, ci ritroviamo in una città in rovina. Forse l’elemento più emozionante sono gli ultimi secondi, in cui intravediamo Samurai Eddie. E ha un aspetto fantastico.

Iron Maiden
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/ironmaiden

Iron Maiden: il video del brano Stratego

Il video musicale ufficiale di Stratego, nuova canzone degli Iron Maiden, è stato pubblicato. La traccia, scritta dal chitarrista Janick Gers e dal fondatore/bassista Steve Harris, è tratta dal 17° album in studio della band, Senjutsu, pubblicato il 3 settembre con BMG. La clip animata è stata creata dal regista svedese Gustaf Holtenäs e porta avanti il ​​tema giapponese dell’album, seguendo i suoi protagonisti in un viaggio attraverso l’immaginario del Giappone antico. Il video:

Dopo sei anni, la band ritorna sulle scene musicali con un LP registrato a Parigi con il produttore di lunga data Kevin Shirley e coprodotto da Harris. È stato preceduto il mese scorso da un acclamato video animato per il primo singolo The Writing On The Wall, realizzato da BlinkInk, basato su un concept del cantante Bruce Dickinson con due ex dirigenti della Pixar. È seguita una campagna teaser di un mese e una “caccia al tesoro” globale con indizi sul titolo e sul concetto della traccia.

Senjutsu, il coinvolgimento di Mark Wilkinson

Per Senjutsu – tradotto liberamente come “tattica e strategia” – la band ha nuovamente arruolato Mark Wilkinson per creare la spettacolare copertina a tema Samurai, basata su un’idea del bassista Steve Harris. Con una durata di poco meno di 82 minuti, l’album – come il loro precedente disco The Book Of Souls, sarà un doppio CD/triplo vinile.

Steve dice: “Abbiamo scelto di registrare di nuovo al Guillaume Tell Studio in Francia, perché il posto ha un’atmosfera rilassante. L’allestimento è perfetto per le nostre esigenze; ​​l’edificio era un cinema e ha un soffitto molto alto, quindi c’è un grande suono acustico. Abbiamo registrato questo album nello stesso modo in cui abbiamo fatto “The Book Of Souls” in cui scrivevamo una canzone, la provavamo e poi la mettevamo insieme subito mentre era tutto fresco nelle nostre menti. […]“.

Dickinson aggiunge: “Siamo tutti davvero entusiasti di questo album. L’abbiamo registrato all’inizio del 2019 durante una pausa dal tour ‘Legacy’ in modo da poter massimizzare il nostro tour ma avere ancora un lungo periodo di preparazione prima dell’uscita, per preparare un grande album. Naturalmente, la pandemia ha ritardato di più le cose – tanto per i piani migliori – o dovrebbero essere “strategie”!? Le canzoni sono molto varie e alcune sono piuttosto lunghe. anche una o due canzoni che suonano piuttosto diverse dal nostro solito stile e penso che i fan dei Maiden saranno sorpresi — in senso buono, spero!“.

TAG:
Iron Maiden Rock

ultimo aggiornamento: 11-09-2021


Le migliori canzoni reggae: da One Love a Many Rivers To Cross

Whitesnake e Europe in concerto a Milano nel 2022: la data e i biglietti