Heather Parisi, Cicale: le curiosità sul tormentone degli anni Ottanta

Le curiosità che (forse) non conosci su Cicale, il tormentone di Heather Parisi

Heather Parisi, Cicale: le curiosità sul brano simbolo della ballerina, cantante e showgirl simbolo degli anni Ottanta in Italia.

Per cui la quale, cicale, cicale cicale“. Chi non ha mai cantato questo ritornello, un vero e proprio tormentone che, dagli anni Ottanta a oggi, non ha perso appeal su grandi e piccini.

Uscito come singolo di Heather Parisi nel 1981, questo brano porta la firma di Alberto Testa, Tony De Vita, Silvio Testi, Franco Miseria e… anche Antonio Ricci! Scopriamo insieme alcune curiosità su questo pezzo rimasto nella storia della musica e della televisione italiana.

Le curiosità su Cicale, il brano simbolo della carriera di Heather Parisi

-Tutti credono che sia ispirata alla celebre favola La cicala e la formica. In realtà uno degli autori, Alberto Testa, ha dichiarato in passato che ‘ci cale’ è un’espressione toscana che significa ‘ci importa’, e si prestava alla perfezione nel gioco di parole con ‘cicale’.

-Si tratta della canzone più famosa del concept album di Heather Parisi Cicale & Company ispirato al mondo degli insetti.

-Uno degli autori è Silvio Testi, in seguito diventato marito della ‘rivale’ della Parisi, Lorella Cuccarini.

-Inutile sottolineare il successo della canzone: rimase per 4 settimane in testa alla classifica dei 45 giri e fu uno dei più venduti dell’intero anno, tanto da ottenere un disco d’oro.

Heather Parisi
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/HeatherParisiOfficialFansPage

Significato e origine della canzone di Heather Parisi

-Il brano è un inno all’edonismo e al divertimento. Viene infatti contrapposta la cicala, spensierata per antonomasia, e la formica, descritta come triste e tirchia.

-Pare che a ispirare la canzone sia stata una serata estiva in cui si sentivano le cicale. D’un tratto Heather cominciò a ballare, con il passo poi divenuto celebre grazie alla sua coreografia, e diede all’autore Silvio Testi l’idea per il brano.

-A proposito della ‘mossa’ di Heather, che si strofina le mani sul petto nel bel mezzo della coreografia, pare che a ispirare la ballerina siano state proprio le cicale. L’artista voleva infatti imitare il loro movimento quando si strofinano le zampe.

Di seguito il video di Cicale:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/HeatherParisiOfficialFansPage

ultimo aggiornamento: 30-05-2019