Tiziano Ferro a Sanremo, una storia di emozioni: dal duetto con Michele Zarrillo all’omaggio a Luigi Tenco.

Tiziano Ferro è stato grande protagonista al Festival di Sanremo, pur non gareggiando mai, né tra i Giovani né tra i Campioni. Nonostante questo, è stato uno dei pochi artisti a ottenere l’onore di essere ospite d’onore per cinque serate consecutive. Ecco tutte l’esperienze sanremesi del Tiziano nazionale.

Tiziano Ferro
Tiziano Ferro

Tiziano Ferro a Sanremo

La prima volta dell’artista di Latina nella kermesse musicale più improtante d’Italia è stata nell’ormai lontano 2006 in qualità di ospite nella serata dei duetti. Quella volta divise il palco con Michele Zarrillo, con cui interpretò L’alfabeto degli amanti. Inutile ricordare che Zarrillo sarà protagonista a Sanremo anche quest’anno… nuovo duetto in vista? Difficile, ma mai dire mai. Ecco il video della loro esibizione:

Anche l’anno dopo Ferro è tornato a Sanremo, stavolta come ospite d’onore per promuovere il disco Nessuno è solo. In particolare ha presentato sul palco dell’Ariston il singolo Ti scatterò una foto, inserito nella colonna sonora del film Ho voglia di te.

Nel 2010 l’artista avrebbe dovuto presentare Each Tear con Mary J. Blige, ma dovette dare forfait a pochi giorni per una laringite. Un’occasione persa e solo parzialmente recuperata nel 2015, quando fu ancora una volta ospite e presentò un medley dei suoi successi: Non me lo so spiegare, Sere nere, Il regalo più grande e poi Incanto, il singolo di quel periodo. Nell’occasione Tiziano si era inginocchiato sul palco per il tanto affetto ricevuto. Ecco il video dell’esibizione:

Tiziano a Sanremo è tornato poi nel 2017 per un emozionante omaggio a Luigi Tenco: “Per chi fa il mio mestiere come lo faccio io, Tenco è imprescindibile. Mi piace la sua presunzione nel dichiarare che la ricerca umana, l’animo delle persone, il sentimento non valgono meno del parlare di società, di politica. Era fuori dal coro, fuori moda, e ne ha pagato le conseguenze, psicologicamente e socialmente“.

Nell’occasione cantò una splendida versione di Mi sono innamorato di te:

L’ultima apparizione del cantutore di Latina al Festival risale invece al Settantesimo Festival, nel 2020, quando è stato ospite fisso per cinque serate. Nell’occasione ha presentato alcuni brani del nuovo album Accetto miracoli, alcune cover di brani storici, poi inseriti nel suo primo album di rivisitazioni, ma ha anche duettato per la prima volta con Massimo Ranieri in Perdere l’amore. Non sono però mancate polemiche per qualche esibizione sottotono e anche per un battibecco con Fiorello per via dell’orario tardivo in cui è stato fatto salire sul palco.

TAG:
Sanremo strillo tiziano ferro

ultimo aggiornamento: 28-02-2021


Robbie Williams: in arrivo il biopic sull’ex Take That

Laura Pausini trionfa ai Golden Globe grazie al brano Io sì