The Voice of Italy, continuano le Blind Audition: i team, le lacrime di J-ax, e Al Bano…

Perché i Green Day si chiamano così?

Si è conclusa anche la seconda puntata di The Voice of Italy, che prosegue a colpi di Blind Audition. J-ax si commuove, Cristina convince, e Al Bano ancora una volta stupisce.

Ascolti più alti, maggiore attenzione sui social, e l’hashtag #TVOI che è subito fra i top trend della serata: al secondo appuntamento con The Voice of Italy il trend pare essersi immediatamente rialzato, con un Costantino della Gherardesca finalmente convincente nei panni del presentatore, tanti talenti stravaganti e alche qualche sorpresa interessante. Ma ovviamente non potevano mancare le gag… e le solite lacrime.

The Voice of Italy: i team provvisori

Partiamo da qui. Molte le esibizioni della seconda serata, fra le quali spicca quella di Alessandra Machella, cantante che si presenta sul palco con una versione a dir poco originale di Andiamo a comandare, tormentone di Rovazzi, riarrangiato in una versione acoustic che, a sentire J-ax, ricorderebbe Carmen Consoli. E per accaparrarsi il talento della scaltra trentaduenne, Cristina Scabbia usa subito il blocco sull’ex Articolo 31, che non può far altro che restare immobile nel vedersi soffiare quello che anche lui, ahimè, aveva capito essere un talento.

Ecco l’esibizione di Alessandra Machella a The Voice of Italy 2018:

Per il resto, ordinaria amministrazione. Andiamo a vedere i nomi delle squadre provvisorie dopo la seconda serata:

Team di Francesco Renga: Mirko Carnevali, Marica Fortugno, Asia Sagripanti, Michelangelo Falcone, Antonello Carrozza.

Team di J-Ax: Antonio Licari, Kimberly Madriaga, Beatrice Pezzini, Andrea Tramacere, Riccardo Giacomini, Angelina Paola Ibba, Angelica Peroni.

Team di Al Bano: Tekemaya (Francesco Bovino), Aurelio Fierro JR, Maryam Tancredi, Virginia Dioletta, Cinzia Carreri, Simona Marcelli.

Team di Cristina Scabbia: Ylenia Aquilone, Andrea Butturini, Alessio Parisi, Elisabetta Eneh, Antonio Marino, Graziana Campanella, Alessandra Machella.

La seconda serata: gli stravaganti giudici di The Voice of Italy

E come sempre, ovviamente, la musica ha anche lasciato spazio al contorno, che poi, in questo programma, tanto contorno non è. Dopo le lacrime di quella che doveva essere l’anima rock del programma (Cristina Scabbia), sono arrivate anche quelle di J-ax, imbattutosi in un concorrente che, a quanto sembrerebbe, sarebbe una vecchia conoscenza del cantante.

E mentre Renga, per il momento, sembra essere il giudice più equilibrato, Al Bano, al contrario, continua a sorprendere. Battute, gag, risposte che solo lui potrebbe dare, e il web ovviamente si scatena: online già diffusissimi meme e foto divertenti, nonché le tante richieste di aprire il suo profilo social personale. Infine, ciliegina sulla torta, l’esibizione di Al Bano con un brano della Dark Polo Gang.

Insomma, alla seconda puntata abbiamo già visto la trap incontrare Al Bano. E ciò significa che quest’anno, a The Voice, può davvero succedere di tutto.

FONTE FOTO: https://www.instagram.com/cristinascabbia/?hl=it

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 30-03-2018

Lorenzo Martinotti