The Voice of Italy 2018: le anticipazioni della seconda puntata

Dopo un esordio forse un po’ al di sotto delle aspettative è tutto pronto per la seconda puntata di The Voice of Italy 2018.

Su il sipario sulla seconda puntata di The Voice of Italy, talent show condotto da Costantino della Gherardesca in onda giovedì 29 marzo alle ore 21.20 su Rai2. I quattro giudici dell’edizione 2018 dovranno prepararsi alla seconda Blind Audition.

The Voice of Italy: i team provvisori

Dopo la prima puntata sono stati 13 i talenti che sono riusciti ad accaparrarsi J-ax, Al Bano, Francesco Renga e Cristina Scabbia, quest’ultima alla sua prima esperienza in televisione. Ecco i team provvisori al termine della prima puntata:

Team di J-Ax: Antonio Licari, 18 anni, Marsala (studente); Kimberly Madriaga, 18 anni, Catania (studentessa); Beatrice Pezzini, 20 anni, Verona (studentessa al Conservatorio); Andrea Tramacere, 19 anni, Rovigo (studente e catechista nel tempo libero).

Team di Al Bano: Tekemaya (Francesco Bovino), 41 anni, Lecce (drag queen e cantante); Aurelio Fierro JR, 41 anni, Napoli (cantante); Maryam Tancredi, 18 anni, Napoli (studentessa).

Team di Francesco Renga: Mirko Carnevali, 33 anni, Milano (musicista, sportivo); Marica Fortugno, 20 anni, Reggio Calabria (studentessa); Asia Sagripanti, 19 anni, Pordenone (studentessa).

Team di Cristina Scabbia: Ylenia Aquilone, 23 anni, Catania (banconista); Andrea Butturini, 23 anni, Brescia (studente); Alessio Parisi, 19 anni, Napoli (studente).

Saranno i ragazzi della seconda serata in grado di portare un quid in più alle attuali squadre?

The Voice of Italy 2018
Fonte foto: https://www.facebook.com/Thevoiceufficiale/

The Voice: la prima serata fra lacrime e risate

Per il momento lo show per scoprire il nuovo talento italiano si è dimostrato non all’altezza di chi sperava in un programma più musicale e meno televisivo. Quello di The Voice è stato un esordio condito da gag di basso livello, lacrime gratuite, storie commoventi e risate forzate, insomma, televisione non proprio di alto livello. E quando si parla di musica, forse, le due cose non vanno così d’accordo.

Il tempo per ricredersi c’è, senza dubbio. Ma a dirla tutta, è improbabile che la linea del format cambi in corso d’opera: Show Business per divertire in maniera leggera e regalare alla Universal un ragazzo da buttare nella mischia. La dura legge dei talent, insomma, che colpisce ancora.

Fonte foto: https://www.facebook.com/Thevoiceufficiale/, https://www.instagram.com/albano_carrisi/

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 29-03-2018

Lorenzo Martinotti