The Blues Brothers, il film: cast, storia, curiosità e canzoni su un cult di John Landis, con protagonisti John Belushi e Dan Aykroyd.

Se c’è un film musicale divenuto un cult per generazioni e generazioni di appassionati di musica, questo è certamente The Blues Brothers, capolavoro del 1980 di John Landis, con protagonisti l’indimenticabile John Belushi e Dan Aykroyd. I due avevano creato due anni prima durante il Saturday Night Live i personaggi di Jake ‘Joliet’ ed Elwood Blues, ribattezzati dal grande compositore Howard Shore The Blues Brothers. Due maschere straordinarie portate sul grande schermo nel cult movie di Landis.

The Blues Brothers: un cast stellare

Uno dei punti di forza di un film ancora oggi amatissimo da cultori del blues e della black music anni Sessanta (ma non solo), è senza ombra di dubbio il cast, infarcito di star della musica.

chitarra blues
chitarra blues

Ai due protagonisti si affiancano: James Brown, nei panni del reverendo Cleophus James; Cab Calloway; Ray Charles, simpaticissimo venditore di strumenti; la mitica Aretha Franklin; Matt Murphy; Steve Cropper; Donald Dunn; Murphy Dunn; Willie Hall; Tom Malone; Lou Marini; Alan Rubin; John Lee Hooker, per l’occasione un cantante di strada; Joe Walsh, storico chitarrista degli Eagles diventato improvvisamente un carcerato. E poi ancora non solo attori e comici amati dal pubblico, ma anche i preziosi cameo di registi come lo stesso Landis, Frank Oz e Steven Spielberg.

The Blues Brothers: canzoni e curiosità

– Le canzoni dei Blues Brothers sono grandi rivisitazioni e cover di classici del blues, del soul e dell’R&B, diventate ancora più famosi in queste versioni ricche e allegre.

– All’uscita nelle sale, fu accolto tiepidamente negli USA, ma divenne subito un successo in Europa.

– A renderlo indimenticabile anche per la critica (a posteriori) fu non solo il lato demenziale della vicenda, ma anche il sottile significato politico, divenuto un vero marchio di fabbrica nel cinema di Landis.

– Altro elemento di culto della pellicola è poi la Bluesmobile, una Dodge Monaco 440 capace di compiere mirabolanti esibizioni.

Di seguito la celeberrima scena finale con Everybody Needs Somebody to Love:

Riproduzione riservata © 2021 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 02-01-2021


Il significato di Una canzone d’amore… buttata via, il nuovo singolo di Vasco Rossi

Foo Fighters, No Son of Mine: nuovo singolo per la band di Dave Grohl